Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 392.712.825
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/05/2021
Merate: 23 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 18 µg/mc
Lecco: v. Sora: 17 µg/mc
Valmadrera: 14 µg/mc
Scritto Giovedì 04 agosto 2011 alle 14:38

''Caldo'', 14 i comuni meratesi che hanno aderito al progetto dell'Auser per anziani

Puntuale ad ogni estate scoppia il grande caldo e come sempre l'associazione AUSER-FILO d'ARGENTO dà una mano alle persone anziane a fronteggiare questo problema  che sta diventando una vera e propria emergenza. E' stata infatti rinnovata anche per il 2011 la convenzione con l'Asl di Lecco per assicurare l'utile servizio a favore delle persone anziane che consiste nelle telefonate a cura degli operatori Auser.
Ad occuparsene sono una trentina di volontari che dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 12.00 e dalle 15,00 alle 18.00, sono disponibili  a sentire gli anziani, ascoltare i loro bisogni, verificare le loro condizioni.



Ad oggi i comuni che hanno inviato ad Auser gli elenchi degli over 75 che vivono soli, per quel che riguarda il Distretto di Merate sono 14, per un totale di 1.436 anziani, di cui con numero di telefono 608.
Per quanto riguarda l'intera provincia invece, i comuni che hanno inviato gli elenchi sono 33 per un totale di 4.060 nominativi di cui, con numero di telefono 2.447.
C'è da specificare che dal totale degli elenchi sono già stati depennati i molti già in carico e quindi conosciuti dal sistema di Assistenza Domiciliare.

Immagine dei volontari Auser di Paderno

''Come gli altri anni il divario fra il totale dei segnalati e quelli con numero di telefono, pur migliorando, è sempre elevato. Credo che questo debba essere considerato un problema, perché evidenzia che le amministrazioni locali non conoscono sino in fondo i loro anziani. Penso che un impegno in tal senso sia da auspicare, magari affidando a qualche associazione di volontariato il compito di effettuare per loro conto un'indagine conoscitiva''
ha spiegato il presidente Angelo Vertemati.
Un lavoro, quello di Auser, molto utile e apprezzato dagli utenti, al quale vanno aggiunti i quasi trentamila servizi annui che attraverso la telefonia e le convenzioni con specifici comuni.

Il presidente Vertemati

''La relazione telefonica e di compagnia con gli anziani'' ha proseguito Vertemati ''ha assunto anche importanza per la capacità di lettura dei loro bisogni e delle loro fragilità, un'informazione di ritorno molto utile all'ASL e ai comuni che devono pianificare e programmare gli interventi socio-sanitari nel nostro territorio. La telefonia e i servizi di Auser sono ormai da considerare un pezzo importante e strutturato della rete assistenziale territoriale''.
Associazione correlata:
- Auser
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco