• Sei il visitatore n° 468.099.406
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 16 maggio 2022 alle 12:08

Cernusco: risposta in aula sui programmi degli eventi estivi

Si è aperto con la riposta all'interrogazione presentata dalla minoranza in merito all'organizzazione di attività estive (CLICCA QUI) il consiglio comunale di Cernusco Lombardone di giovedì 12 maggio. Prima di lasciare la parola all'assessore Pietro Santoro, il sindaco Gennaro Toto ha puntualizzato al gruppo "Un Passo Avanti Insieme" che per una questione di forma, ciò che è stato presentato avrebbe dovuto essere un'interpellanza, più che un'interrogazione. 



Per rispondere, l'assessore Santoro ha proposto una carrellata sui recenti eventi organizzati dall'amministrazione (insediatasi dallo scorso ottobre). Ha citato la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne (27 novembre 2021); l'incontro con Fausto Desalu, medaglia d'oro olimpica a Tokyo 2022, presso il Centro Sportivo con gli atleti della Polisportiva Libertas Cernuschese; "E' tempo di brillare": la nuova veste dei mercatini natalizi; l'iniziativa "Indifferenza" che ha visto la partecipazione della professoressa Paola Vita Finzi; il Carnevale "È ora di festeggiare", organizzato con la collaborazione de "I bagai di Binari" per tutti i bambini;"Rompiamo le barriere", la prima di una serie di serate sul tema dell'inclusione; l'iniziativa "Tu non sai le colline" con la collaborazione di "Piccoli Idilli" per ricordare l'alto valore della resistenza e dell'antifascismo. 
Santoro ha ricordato che è stata sostenuta l'iniziativa a cura della biblioteca e del gruppo "Gli amici di Gufo Peppone" che consiste in 4 appuntamenti dedicati ai bambini in età scolare. Inoltre l'amministrazione ha spinto perché fossero riprese le Curoniadi, ha programmato incontri con le associazioni del territorio e sosterrà e parteciperà al picnic ecologico che si terrà il 22 maggio.  "Culmine della programmazione estiva - ha continuato l'assessore - sarà l'evento 'A riveder le stelle', la notte bianca cernuschese, che la sera del 25 giugno coinvolgerà commercianti e associazioni del territorio". Oltre a questo Cernusco ha partecipato al fondo "Sostegno alle Arti dal Vivo", premio bando 2022 con i progetti sovracomunali "Festival Agnesi" (scuola di musica San Francesco di Merate) e "Teatro in corte" (associazione "La Sarabanda")

Il gruppo di minoranza

Venendo all'estate, Santoro ha spiegato che è previsto nel mese di luglio il centro estivo per i bambini in fascia prescolare presso la scuola dell'infanzia "Giancarla Ancarani". Da metà giugno a fine luglio ci saranno poi sei settimane di oratorio estivo per minori in età scolare presso l'oratorio San Luigi, che organizzerà anche il campeggio ai Resinelli. Per quanto riguarda le attività sportive vengono sostenute invece le attività della Polisportiva e di Accademy USD Brianza Olginatese, che proporrà un campo sportivo estivo a Cernusco. "Inoltre l'amministrazione intende farsi promotrice all'iniziativa promossa da Retesalute: Utilestate". 
Non si è detta soddisfatta della risposta dell'assessore Santoro la consigliera di minoranza Samantha Brusadelli: "Sono state fatte delle domande ed è stato risposto con quello che è già stato fatto. Noi abbiamo chiesto cosa verrà fatto". L'impegno che mette l'assessore Santoro è fuori discussione, ha detto la consigliera Brusadelli, invitando però a dedicarsi anche agli adolescenti: "Ci aspettiamo di più per i diciottenni, che sono la generazione più difficile da coinvolgere". Riprendendo quanto riportato dall'assessore, Brusadelli ha poi ricordato che Utilestate c'era già, e che la notte bianca è una tradizione. "Per i bambini c'è solo l'oratorio... un tempo c'era il centro estivo comunale organizzato con Osnago. Perché quest'anno non ci sarà?". Memore dell'esperienza del 2020, Santoro ha ricordato che in quell'occasione la partecipazione non era stata delle maggiori, pertanto l'amministrazione ha preferito prendere del tempo per ripensare. Intervenuta a questo punto anche la vicesindaca Renata Valagussa, che ha ricordato la variegata offerta di attività anche da parte delle società sportive. A chiudere la discussione è stato il capogruppo di minoranza Gabriele Gavazzi, che ha riportato l'attenzione sugli adolescenti, ricordando delle forti difficoltà dovute al Covid che quella fascia d'età ha subito. "I ragazzi si sono chiusi. Va bene la polisportiva, ma dobbiamo avere qualcosa di più specifico, bisogna ricostruire la socialità di una generazione intera. Sappiamo che è complicato, ma è comunque qualcosa su cui prestare attenzione, perché abbiamo già avuto episodi incresciosi...".

Renata Valagussa e Gennaro Toto

È stato a questo punto che Gavazzi si è interrotto per chiedere al sindaco Gennaro Toto se lo stesse annoiando: "Non le interessa quello che sto dicendo? Lo ritiene poco importante? Per favore, mantenga un atteggiamento un pochettino più consono. Non le chiedo di rispettare me, ma di rispettare il ruolo che ricopre lei". 
E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco