Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 459.883.952
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 14 maggio 2022 alle 12:23

Cantiere Viale Verdi

Spett. redazione,
ho letto dell'imminente avvio del cantiere di Viale Verdi. Dichiaro subito che l'intervento non mi piace e lo trovo sbagliato nel metodo e nel merito: visto l'impegno economico rilevante ritengo siano altre le priorità di Merate e trovo un grosso errore agevolare (e incentivare con rotatorie) una mobilità di attraversamento che quotidianamente bypassa via Bergamo o la ex Statale attraverso le vie Frisia, Terzaghi, Cazzaniga, Cernuschi. Ma è un'opinione personale e immagino siano state altre ragioni alla base di tale scelta...

Approfitto invece del vostro giornale per sapere se durante tutta la fase di cantiere sia previsto o meno un progetto di gestione del traffico, anche attraverso eventuali modifiche temporanee della viabilità. Viste le difficoltà che già oggi sono presenti lungo questa strada, penso che le rassicurazioni lette siano importanti, ma totalmente inutili nella sostanza.

Fortunatamente il cantiere inizierà con il termine delle scuole ed il calo estivo del traffico, ma da settembre i problemi inevitabilmente ci saranno. In particolare, il martedì, in occasione del mercato, quando il transito lungo Viale Verdi è percorso obbligato per i residenti che devono attraversare il centro (verso le scuole elementari, l'ospedale, tra Merate e Novate, ecc.). Avanzo quindi una semplice proposta: perché non immaginare da subito la possibilità di spostare i banchi presenti in Piazza degli Eroi e liberare così il transito lungo Viale Lombardia e Viale Cornaggia? Lo spazio per ospitare questi banchi non mi sembra mancare, a cominciare dalla piazza dietro il Comune.

Utopia?

Cordiali saluti

Un lettore
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco