• Sei il visitatore n° 483.657.737
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 09 marzo 2022 alle 16:25

Paderno: prima riunione della Pro Loco. Il centro sportivo sarà intitolato a Bearzot

La serata di lunedì, nella sala consiliare di Cascina Maria, a Paderno d'Adda, ha visto il primo incontro tra la neonata Pro Loco e le associazioni, consulte e i commercianti. Oltre a fare le presentazioni ufficiali del nuovo direttivo, l'obiettivo dell'incontro è stato anche quello di elencare gli eventi già organizzati e raccogliere idee in vista dell'avvicinarsi dell"Estate Padernese". Una novità sul calendario, annunciata dall'assessore Antonio Besana, è che il 9 luglio verrà intitolato a Enzo Bearzot - ex ct della nazionale che ha vinto i mondiali del 1982 - il centro sportivo che si trova accanto al cimitero di via Airoldi, proprio dove è tumulata la salma del grande allenatore.

A fare gli onori di casa, il nuovo presidente del sodalizio, Giovanni Bolognini, che ha sintetizzato i valori del gruppo. "Vorremmo fare da traino per le altre associazioni e ricevere una mano da tutti proprio perché per noi la Pro loco rappresenta la popolazione intera di Paderno". I membri del direttivo, in tutto dieci, sono apparsi entusiasti di mettersi al lavoro per il paese, "dateci tempo, certamente qualcosa sbaglieremo ma ce la metteremo tutta" ha concluso Bolognini. Fa parte del direttivo, già rappresentante della consulta giovani, anche Daniele Melocchi, ottimo tramite per portare le istanze di questa fetta di popolazione.

Il presidente del sodalizio Giovanni Bolognini, la vice Barbara Carcano e la segretaria Silvia Porta

In successione si è poi presentato il resto del gruppo: la vice presidente Barbara Carcano, la segretaria Silvia Porta, il tesoriere Fabio Carzaniga, i revisori dei conti Mauro Zeliani, Daniele Melocchi e Paola Fava. E infine i tre consiglieri, Panfilo Di Stefano, Marco Citarda e Andrea Parlato. Dopo il ringraziamento all'amministrazione presente nelle vesti del sindaco, Gianpaolo Torchio, e degli assessori Antonio Besana e Barbara Riva "per essersi spesi parecchio nel cercare di formare il gruppo sono state elencate le iniziative in programma. Due in particolare strettamente correlate alla guerra che da quattordici giorni si sta abbattendo sulla popolazione dell'Ucraina: le raccolte alimentari e di beni di prima necessità e "Adotta una Famiglia", che ha avuto luogo sabato grazie anche al sostegno della Coop "La Fratellanza", e quella invece che si estenderà fino al 19 di marzo grazie alla disposizione dei volontari appartenenti alle varie associazioni di paese che l'hanno organizzata (Adotta una Famiglia, Mehala, il Ricircolo, Aiutiamoli a Vivere, Consulta Giovani, Auser) insieme con ProLoco e Amministrazione.


Come già precedentemente annunciato, il 23 e il 24 aprile, vi sarà invece il convegno internazionale per la candidatura del ponte San Michele a patrimonio Unesco, che si svolgerà sui comuni di Paderno e Calusco d'Adda. In occasione di tale evento la ProLoco ha manifestato l’intenzione di organizzare un incontro “informativo” per la popolazione, di modo da renderla partecipe e chiarire i contenuti più tecnici che verranno affrontati nel corso di queste due giornate.

F. Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco