Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.629.726
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 luglio 2010 alle 15:09

Montevecchia e Cernusco: il C.R.E. non parte, pochi iscritti

Le attività dedicate ai bambini frequentanti l’ultimo anno della scuola materna, la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado avrebbero dovuto cominciare il 19 luglio e terminare il 30 ma, a causa dello scarso numero di iscritti, il Centro ricreativo estivo (C.R.E.) di Montevecchia e Cernusco Lombardone non potrà essere attivato. “I genitori sono stati avvisati che l’iniziativa non sarebbe partita senza un numero minimo di iscritti, gli anni scorsi eravamo nell’ordine della trentina ma quest’anno si sono presentati solo in 14” ha spiegato il sindaco di Montevecchia Carla Brivio. “Il servizio, gestito da una cooperativa, prevede l’impiego di almeno 2 educatori e senza un adeguato numero di iscritti non è possibile coprire le spese”. Il C.R.E. si sarebbe svolto presso la scuola elementare di Montevecchia dalle 8.30 alle 18.00. Ora i genitori di Montevecchia e Cernusco dovranno cercare soluzioni alternative per l’intrattenimento dei propri figli fino all’inizio di agosto, quando in molti potranno godersi le tanto agognate ferie estive. Chi non ha la possibilità di affidarli ai nonni dovrà rivolgersi ad altri comuni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco