• Sei il visitatore n° 495.635.361
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 03 febbraio 2022 alle 12:12

PM 10:  a gennaio inquinamento superiore rispetto al 2021. Merate 18 volte oltre 50, Casatenovo 15.  Va meglio Lecco

Complice questa prolungata siccità il quadro dell'inquinamento atmosferico da polveri sottili di questo mese di gennaio 2022 si presenta assai peggiore dello stesso mese dell'anno precedente. Soltanto il forte vento che ha preso a spirare dal giorno 28 ha consentito il rientro nei parametri di legge.

Merate si conferma l'area territoriale più colpita dal PM 10. Nel solo mese di gennaio ha fatto segnare ben 18 giorni di superamento del Valore Limite, cioè 50 microgrammi per metro cubo. La media giornaliera dei 31 giorni è stata di 60,8 con la punta massima di 83 il giorno 26. Nel 2021 i superamenti erano stati 8 con una media/mese di 47,9.


Lecco con le sue due centraline posizionate in via Amendola e in via Sora risulta meno colpita dal fenomeno inquinante. Soltanto 6 i giorni oltre la soglia 50 con 76 mµ/mc come punta massima registrata da entrambe le centraline. La media di via Amendola è stata di 42,5; quella di via Sora di 32,8. Nel 2021 si erano verificati rispettivamente 4 e 3 superamenti con 30,4 e 23,9 di media/mese.


Valmadrera presenta in quadro peggiore rispetto al capoluogo. I superamenti a gennaio sono stato 10 contro i 5 del 2021. Il giorno 26 è stato il peggiore con la media nelle 24 ore di 86 mµ/mc. La media mensile ha superato la soglia limite, attestandosi a 55,9 contro i 36,5 del 2021.


Calolziocorte al contrario migliora leggermente rispetto all'anno precedente. Soltanto due i giorni con PM 10 superiori a 50 contro i 3 del 2021. La media del mese è stata di 27,6 contro 21,8. I superamenti comunque sono stati modesti, 51 in entrambi i giorni 25 e 26.


Moggio e Mandello del Lario restano come sempre esenti da questo tipo di inquinante. L'aria è classificata molto buona anche i questi ultimi giorni. Nessun sconfinamento sia nel paesino della Valsassina sia nella cittadina lacustre. La media mensile a Moggio è stata di appena 8,1; quella di Mandello 12,7.


Casatenovo presenta in vece una situazione molto critica con ben 15 superamenti che porta la città subito alle spalle di Merate. E con due giorni di mancati rilievi uno dei quali, l'8 è risultato particolarmente inquinato. Nel 2021 i valori oltre soglia sono stati registrati soltanto 7 volte. La media mensile del 2022 è di 47,9; del 2021 di 35,3. Dal 18 al 27 gennaio la sequenza di superamenti con la punta di 83 il giorno 24.


Barzanò va un po' meglio di Casatenovo con però 10 superamenti e una media di 41,1. Nel 2021 i valori oltre soglia si erano registrati solo 5 volte e la media si era fermata a 31,4.


Missaglia ha chiuso il mese di gennaio con una media di 44,3 contro i 33,3 del 2021 e ben 13 giorni con PM 10 oltre limite 50. L'anno precedente i superamenti erano stati 8. Anche qui ben 9 giorni consecutivi dal 19 al 27 con valori sempre sopra 50 e una punta massima di 74 il giorno 27.


Oggiono presenta in report simile a Barzanò con 10 superamenti contro i 4 del 2021 e una media mese di 38,5 (29 l'anno precedente) . Sei giorni consecutivi oltre limite 50, dal 22 al 27 con la punta massima di 72 il giorno 26. 
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco