• Sei il visitatore n° 484.471.698
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 21 gennaio 2022 alle 17:38

Riflessione sui bambini dimenticati

Cara M.C., grazie per la tua lettera; si capisce che è scritta con il cuore, come solo una mamma può scrivere.
Da papà di due bambini poco più grandi della tua (scuola primaria), mi ritrovo in molte tue considerazioni.

Bambini dimenticati scrivi: è proprio così..di loro sembra non interessare a nessuno..passi per il periodo marzo/giugno 2020 dove tutti eravamo terrorizzati ed era necessario restare in casa, ma quello che abbiamo fatto loro successivamente è francamente senza senso: li abbiamo rinchiusi in casa (con la dad, senza sport, senza divertimenti) senza pensare ai loro bisogni e che erano più i danni a loro causati che i rischi a cui erano esposti (alla loro età fortunatamente il covid è sempre stato un'influenza).
Non ultimo, ora le norme sulla quarantena sono assurde: bastano due alunni con il raffreddore che pensano bene di tamponarsi (una lotteria di questi tempi) per mandare tutta la classe in dad (vaccinati, asintomatici, bambini sanissimi) e costringerli ad un tampone dopo 10 giorni..
A scanso di equivoci, io e mia moglie siamo vaccinati con 3 dosi, abbiamo vaccinato entrambi i figli e anche noi, in presenza di sintomi, abbiamo ovviamente sempre rispettato le normative e tenuto i bimbi a casa.
Ma questo punto sembra veramente che siano dimenticati..che senso ha avuto tutto questo se non possiamo fargli vivere la loro vita?
Insomma per quanto ancora dovranno rinunciare alle esperienze uniche ed emozionanti della loro età?
Per quello che conta la mia opinione, cara M.C., credo che tu ti stia comportando bene con la bambina; non dobbiamo terrorizzarli ma aiutarli a superare le loro ansie con i nostri esempi..un abbraccio!

P.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco