Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.223.618
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 17 gennaio 2022 alle 11:42

Cernusco: aperto il bando per aderire alle Consulte del paese

"È giunto il momento di aprire il bando per la nomina dei nuovi componenti delle Consulte Permanenti". Si apre con queste parole la lettera del sindaco Gennaro Toto apparsa sul sito istituzionale dell'Ente. Da lunedì 17 gennaio e fino a sabato 5 febbraio i cittadini possono consegnare il modulo di adesione o recandosi in Municipio oppure inviando una e-mail all'indirizzo comune.cernuscolombardone@legalmail.it . È possibile scaricare il modulo di adesione dal sito internet del Comune. Nel documento basta indicare il nominativo, data e luogo di nascita, indirizzo di residenza e recapiti. Il cittadino può dare la sua disponibilità per più Consulte, indicando una priorità di preferenza. Da Regolamento, potrà poi entrare in una sola Commissione consultiva, che potrà attivarsi al raggiungimento di almeno nove membri.

Il bando è aperto per sei Consulte:

  • Cultura, Sport e Tempo libero;
  • Ecologia, Ambiente e Territorio;
  • Giovani;
  • Istruzione;
  • Politiche Sociali, Pari Opportunità, Servizi alla persona, alla Famiglia ed Immigrazione;
  • Urbanistica, Lavori pubblici, Edilizia pubblica e privata, Gestione del patrimonio edilizio comunale.

Viene dunque ricalcato il medesimo modello della precedente amministrazione. Dalla lettura del programma elettorale prima e delle Linee programmatiche di mandato poi non era chiaro se la Giunta Toto avesse intenzione di riproporre l'esperienza delle Consulte. La partecipazione della cittadinanza era sì uno dei focus, ma attraverso altre forme. Ad esempio tramite l'istituzione di una "Consulta delle Associazioni", intesa come "cabina di regia per armonizzare l'immenso valore che Cernusco ha a disposizione". Organismo di cui per il momento non vi è traccia. Il gruppo IFNC si proponeva inoltre di coinvolgere i cernuschesi nelle scelte fondamentali del paese "istituzionalizzando forme di consultazione della popolazione e ‘gruppi di ascolto' in grado di organizzare open day". E poi i "caffè con la Giunta" per rioni, non ancora partiti per evitare assembramenti.

Nel messaggio del sindaco le Consulte vengono ampiamente sponsorizzate: "Le Consulte Permanenti sono la fonte e culmine della partecipazione del cittadino alla vita politico-amministrativa del proprio Comune, una modalità collegiale, trasparente e condivisa per governare un territorio. Favoriscono, inoltre, a tenere vivo un serio e onesto dibattito politico che dà energia al lavoro dell'Amministrazione" dichiara Toto. Le Consulte hanno funzioni elaborative, propositive e consultive nei confronti degli organi di governo del Comune e possono riassumere in pareri formali le proprie posizioni da trasmettere alla Giunta ed ai capigruppo consiliari. Il sindaco conclude con l'auspicio di un'ampia adesione: "Le Consulte Permanenti sono i polmoni del nostro Comune e questa Amministrazione ha il desiderio quanto prima di lavorare sinergicamente con il solo fine del bene della nostra comunità. Auspico che molti cittadini possano dare la loro disponibilità".

Passati 20 giorni dalla pubblicazione del bando sull'albo pretorio potrà essere predisposta la lista dei nominativi per singola Consulta. La nomina ufficiale dei componenti è di competenza del Consiglio comunale.

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco