Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.786.738
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 10 gennaio 2022 alle 20:12

Olgiate: i volontari impegnati sui sentieri del Monte Brianza


Porchera/Crosacca
Domenica 9 gennaio, incuranti delle basse temperature, i volontari dell'Associazione Volontari Antincendi Boschivi (AVAIB) di Olgiate Molgora si sono diretti verso le pendici del Monte di Brianza per effettuare diversi interventi allo scopo di favorire la percorribilità agli escursionisti che ultimamente sono sempre più numerosi.

Sono state create più squadre, in tutto quattro, anche per evitare la vicinanza di troppe persone.
Una squadra ha ripulito dalle foglie un sentiero che era stato decespugliato il mese scorso. Questo sentiero che unisce la località Porchera Sotto di Olgiate Molgora con la Crosaccia, che si trova a quota 650 metri, è praticamente una linea verticale che, pulita opportunamente, può fungere da "linea tagliafuoco" in caso di incendi boschivi.


Beverate
Un'altra squadra ha liberato da diverse piante schiantate un sentiero secondario che da Beverate di Brivio porta alla Cascina Rapello di Airuno. Anche questa attività può essere considerata un'opera di prevenzione in caso di incendi boschivi. 
Una terza squadra ha continuato la posa di gradinature artigianali per consentire alle persone di raggiungere un vecchio acquedotto che in tempi lontani portava l'acqua all'abitato di Mondonico.



Sentiero Alto Molgora prima e dopo

Mulattiera Mondonico-Monasterolo
Ed infine una quarta squadra ha continuato l'opera di pulizia della mulattiera Mondonico-Monasterolo. Questa mulattiera è stata recentemente oggetto di interventi di sistemazione di alcuni muretti a secco e di parte dell'acciottolato. Purtroppo i pochi fondi a disposizione hanno permesso solo un'attività parziale.

L'intervento si è dovuto interrompere perché un volontario è stato vittima di un serio infortunio.
Comunque, a parte questo ultimo spiacevole accadimento, la giornata è stata molto proficua e ci fa ben sperare per future attività.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco