• Sei il visitatore n° 467.200.925
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 27 dicembre 2021 alle 18:47

Sul fallimento di Gestisport

Egregio direttore,
non sono qui a festeggiare (sulle carogne festeggiano gli avvoltoi) per il fallimento di Gestisport, ma non posso dire che non me lo aspettassi. Quando mi sono (non da solo) occupato della vicenda, ricordo che chi con me ha lavorato (personaggio ben noto a livello locale e con esperienza ben maggiore della mia in queste situazioni), segnalava un problema evidente: il margine operativo lordo risultava particolarmente basso per il tipo di iniziativa.
Certo, se poi ci si mette il Covid (che inizialmente ha salvato, ma poi ha dato il colpo di grazia), diventa tutto molto più evidente.
Se non altro, adesso qualcosa è successo (anche se non elimina una situazione di incertezza che, temo, andrà avanti a lungo).
Però almeno per 3 mesi qualcosa è certo, perché la gestione provvisoria comporta una serie di conseguenze che non posso fare a meno di rilevare: per tre mesi i collaboratori saranno pagati (senza decurtazioni), chi ha un abbonamento potrà fruirne (salvo chiusure che nulla hanno a che vedere con questa vicenda) e anche il comune dovrebbe ricevere la sua quota di leasing. Poi dipenderà da come sarà la situazione e le prospettive del centro sportivo (se sarà fruttifera la gestione potrà andare avanti, in caso contrario il centro verrà chiuso).
Certo, per il comune di Merate, nel breve-medio periodo il rischio di avere il centro chiuso (chissà se qualcuno poi si farà avanti e a che condizioni) è aumentato notevolmente. E ciò comporta un costo in più a bilancio (oltre 450.000 euro l'anno) e una "cattedrale nel deserto" di cui nessuno può fruire. In più un certo numero di persone che, giustamente, temono per il loro futuro perché non sanno se troveranno un altro lavoro (e probabilmente è il dato più importante di tutti).
Sindaco e assessore allo sport (e bilancio), in risposta ad un'interrogazione della minoranza, si erano impegnati ad interloquire con la società e con il commissario giudiziale per avere novità. Sarei curioso di sapere se la novità è arrivata per loro come un fulmine a ciel sereno oppure si sono dimenticati di avvisare.
Cordiali saluti
Carlo Gibertini
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco