Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 460.221.975
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 dicembre 2021 alle 11:33

A Calusco peggio non potrebbe andare

Gent. Massimo, io il buon esempio lo do' da 12 anni e, quattro volte al giorno percorro la tratta Paderno d'adda- Carvico per recarmi al lavoro,dunque penso di avere un minimo di voce in capitolo.
Non se ne può più di tutto quel traffico di auto che ogni santo giorno attraversa i nostri paesi, e pensare che potrebbe aumentare con l'arrivo di mezzi pesanti è inaccettabile.
Per Calusco, chiaramente, nessun problema. Sono tutti felici di qualsiasi soluzione. Tanto peggio di così non riesco proprio ad immaginarlo. Un paese di frontiera, senza arte né parte, cementificazione selvaggia in ogni spazio libero, e case quasi diroccate a bordo strada ..
E per finire, ECOMOSTRO Italcementi in pieno parco Adda!!!
Qualcosa deve cambiare...
Lorena
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco