Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.127.544
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 06 dicembre 2021 alle 23:46

Merate: in aula gli istituti scolastici per i  progetti 2021/2022 e la richiesta contributi


 


Numeri degli iscritti residenti, attenzione agli aspetti psicologici dei ragazzi, originalità dei progetti. Sono alcuni dei criteri che la commissione istruzione ha utilizzato per stabilire il contributo da erogare a ciascun istituto che ne ha fatto richiesta.
Presenti alla seduta i dirigenti scolastici o i professori in rappresentanza.
L'amministrazione per quest'anno ha messo a disposizione 60mila euro, in aumento di qualche migliaio di euro rispetto all'anno precedente.

Si è partiti dall'istituto Clerici che ha pensato a un gioco in scatola da tavolo per conoscere la città, con percorsi tra i punti più interessanti dal punto di vista storico, artistico, scientifico.

Il liceo Agnesi ha riconfermato il progetto accoglienza a il counselling. Per gli studenti del Villoresi ci saranno approfondimenti sull'uso consapevole del digita e poi educazione all'affettività e sessualità, differenziata per età. L'istituto Comprensivo punterà a ricomporre le relazioni e la socialità, a far ritrovare il fascino della didattica in presenza e delle emozioni. Progetto armonia, attività contro il cyberbullismo e le dipendenze invece gli ambiti di lavoro per il Viganò.
Ciascun rappresentante di istituto ha tratteggiato alcuni dei progetti proposti così da dare, seppur in maniera semplificata, una "giustificazione" della somma richiesta.

L'assessore all'istruzione Franca Maggioni ha infine esposto alla commissione le proposte di riparto.
Terminato questo punto all'ordine del giorno, i consiglieri hanno discusso invece sui criteri per assegnare quattro borse di studio STEM riservate alle donne per l'iscrizione a corsi universitari di stampo scientifico.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco