Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.123.305
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 04 dicembre 2021 alle 10:00

Cernusco: il consiglio sovracomunale dei ragazzi punta su rinnovamento e riciclo


Si è riunito in presenza, presso l'aula magna della scuola secondaria di primo grado "G. Verga" di Cernusco Lombardone, il Consiglio Sovracomunale delle Ragazze e dei Ragazzi. 25 studenti, circa, tra consiglieri, assessori e il sindaco del CSRR hanno discusso, nel tardo pomeriggio di venerdì 3 dicembre, delle problematiche che li accomunano e delle proposte che potrebbero essere condivise a livello di Istituto comprensivo (che unisce gli scolari di Cernusco Lombardone, Lomagna, Montevecchia, Osnago). Tra le principali esigenze che sono emerse c'è quella del rinnovamento tecnologico con l'acquisto di computer e LIM più moderni.

Il sindaco del CSRR Riccardo Mauri e l'assessore di Lomagna Elena Gandolfi

Il baby sindaco Riccardo Mauri - riconfermato per questo anno scolastico - ha suggerito in particolare di rivolgersi ad aziende del settore presenti sul territorio (ha citato Technoprobe ed Elemaster) per una fornitura gratuita dei dispositivi elettronici, che potrebbero essere così impiegati in ausilio della didattica. Uno dei punti principali su cui aveva fatto vertere la propria candidatura l'anno scorso era proprio quello della digitalizzazione, oltre all'ambiente. "Lo sviluppo digitale e l'attenzione all'ambiente sono sempre più importanti. Sono temi interconnessi perché con la digitalizzazione si può anche inquinare meno ed evitare sprechi" ha osservato Riccardo Mauri.

Due idee pure sul riciclo e il riuso. È stato proposto di promuovere una campagna di sensibilizzazione per l'acquisto di quaderni fatti con carta riciclata. Una studentessa ha poi avuto l'idea di far lasciare agli studenti che finiscono la quinta elementare le copertine in plastica dei quaderni - quelle in buono stato - ai compagni più piccoli della primaria. Una sollecitazione salutata favorevolmente dall'assessore all'Istruzione di Lomagna, Elena Gandolfi, che è la referente del CSRR per gli amministratori locali: "È una bella iniziativa per utilizzare meglio le risorse che abbiamo, in un'ottica di economia circolare".

La prof.ssa Elena Pelà (referente CSRR), e la dirigente Francesca Anna Maria Alesci

Secondo un alunno intervenuto alla riunione, le copertine non andrebbero proprio utilizzate, considerandole uno spreco inutile di plastica. Una ragazza ha anche proposto di organizzare a cadenza settimanale un momento "ecologico" di raccolta dei rifiuti abbandonati sulle strade e nei parchi. Alcuni componenti che hanno avuto modo di partecipare alla marcia della pace, realizzata nel 2018 proprio su impulso dell'allora CSRR [clicca QUI], hanno espresso il desiderio di rifare un evento simile.

"Siete di buon esempio per tutti - ha dichiarato la dirigente scolastica Francesca Anna Maria Alesci - Siete sulla buona strada. Grazie per aver assunto la responsabilità di rappresentare i vostri compagni. Magari quando sarete più grandi diventerete sindaci, assessori o consiglieri dei vostri Comuni. Noi adulti saremo pronti ad affidarci a voi".

Alla seduta del Consiglio Sovracomunale delle Ragazze e dei Ragazzi erano presenti gli amministratori locali di Osnago (il sindaco Paolo Brivio e l'assessore all'Istruzione Tullia Ascari), Lomagna (la sindaca Cristina Citterio e l'assessore Elena Gandolfi) e i neo eletti di Cernusco Lombardone (Pietro Santoro, assessore alla Cultura, Formazione, Istruzione e Comunicazione) e Montevecchia (il sindaco Ivan Pendeggia).

Il CSRR si riunirà almeno un'altra volta entro giugno, ormai nel 2022, probabilmente in primavera.

M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco