Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.282.234
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 27 novembre 2021 alle 08:51

La Valletta: i lavori nel centro storico di Perego e la videosorveglianza nel 'DUP'

Si è aperta con un avvicendamento in seno al consiglio dell'Unione la seduta d'assise di La Valletta Brianza. Dopo la consueta approvazione dei verbali della seduta precedente, infatti, il sindaco Marco Panzeri ha annunciato che qualche giorno fa la consigliera Ambra Biella, recentemente nominata come membro del consiglio dell'Unione in quanto "quota rosa", ha presentato le sue dimissioni per permettere così a Raffaele Cesana, di riottenere il suo posto. Definito da Panzeri un punto "non usuale", il capitolo ha visto una votazione segreta dell'amministrazione. Su dodici votanti, altrettante preferenze sono andate proprio a Cesana, che fino all'inizio di novembre aveva in capo il settore dell'istruzione. La delibera è stata dunque resa immediatamente eseguibile così da permettere al neo-rieletto Cesana di partecipare al consiglio dell'Unione, tenutosi subito dopo quello di La Valletta.

Una volta risolta questa questione spinosa, il sindaco è passato a discutere il punto successivo, la modifica al Documento Unico di Programmazione. Protagoniste indiscusse della seduta, due macro opere pubbliche inserite nel programma triennale dei lavori: innanzitutto, il centro storico di Perego, il cui stanziamento è salito ad un milione rispetto ai 400.000 euro preventivati dall'amministrazione Trabucchi. Di questa cifra, 570.000 euro provengono dalle casse statali del PNRR, mentre i restanti 470.000 euro saranno finanziati dal bilancio comunale. "Già alla fine di quest'anno, daremo l'incarico della progettazione definitiva per l'impostazione dei lavori, il cui termine è previsto per il 2023" ha annunciato con soddisfazione Panzeri. La seconda opera fa parte dei cosiddetti "patti per la sicurezza" e prevede l'installazione di un maxi impianto di videosorveglianza sul territorio comunale per un totale di 950.000 euro. Due i lotti, il primo dei quali ammonta a 600.000 euro e riguarda la costruzione delle infrastrutture necessarie. Una parte dell'impianto degli "occhi elettronici" sorveglierà le zone maggiormente frequentate del paese, mentre l'altra parte vigilerà sul transito nei punti d'accesso al Parco del Curone (CLICCA QUI per leggere l'articolo completo).
Approvato l'aggiornamento al DUPS, il primo cittadino ha fatto un breve elenco delle voci di spesa relative al bilancio di previsione, contenenti perlopiù cifre già precedentemente citate in merito alle opere pubbliche in programma. A chiudere la seduta è stato il quinto punto, che ha determinato l'indirizzo per la partecipazione del comune di La Valletta alla vendita mediante procedura competitiva per l'acquisto di alcuni terreni. Si tratta in totale di 4.300 metri quadrati, individuati ai mappali numero 1730, 1732 e 1734 di Rovagnate e 276 di Perego, siti nella zona di Crescenzaga.

"Nel luglio scorso, con la sentenza del Tribunale di Lecco è stata chiusa una procedura fallimentare che ha dato l'avvio alla messa in vendita delle proprietà di un'azienda con sede a Molteno, la Mec Immobilare Srl, che tra gli altri possiede anche quest'area" ha spiegato Panzeri, sottolineando l'interesse dell'amministrazione nell'acquisizione del terreno, sui quali è intenzione del gruppo di maggioranza programmare l'individuazione di una zona di edilizia convenzionata. La procedura si terrà il prossimo mercoledì, 1° dicembre, e sulla base della perizia del tecnico incaricato dal Tribunale il valore a base d'asta è di 30.300 euro, mentre il valore unitario al metro quadrato è di 7,90 euro. Un'opportunità ghiotta, dunque, per il gruppo consiliare "La Valletta 2020", che ha approvato il punto all'unanimità dichiarando così lo scioglimento della seduta.

G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco