Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 427.963.594
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 23 novembre 2021 alle 17:47

Olgiate: furto a Monticello, rubato un mazzo di carte. A Novate ladri approfittano del blackout

Furto sventato involontariamente nel pomeriggio di lunedì 22 novembre in una casa su due piani di via Piave a Monticello frazione di Olgiate Molgora al confine con Santa Maria Hoè.

Attorno alle 16:30 la proprietaria dell'appartamento al primo piano era uscita con la figlia per fare compere di Natale, lasciando come abitudine le finestre - prive di grate - chiuse e le persiane aperte.

Via Piave a Monticello di Olgiate

Al ritorno, attorno alle 18:30, madre e figlia hanno trovato la finestra del bagno spalancata e subito hanno pensato si trattasse di una loro dimenticanza, ma guardando bene hanno individuato un'impronta lasciata sul tappetino. Corse in camera hanno trovato i cassetti dei comodini buttati sul letto insieme al contenuto: due portagioie, uno contenente bigiotteria, che non è stata toccata e uno con un mazzo di carte, che invece è inspiegabilmente sparito.

"Siamo uscite a controllare in giardino e abbiamo trovato la lampadina della cantina svitata" - ha spiegato la vittima. Il ladro, che probabilmente ha agito da solo, ha pensato bene di oscurare il lato della casa da cui è entrato. La lampada della cantina infatti era posta in prossimità della finestra del bagno.

"Abbiamo poi chiesto alla signora del piano di sopra se avesse visto o sentito qualcosa e ci ha detto che proprio pochi minuti prima che arrivassimo aveva sentito un forte colpo, ma era convinta che noi fossimo in casa e stessimo facendo dei lavori". Il colpo sentito dall'inquilina è stato con buona probabilità quello che il ladro ha dato alla finestra servendosi di qualche utensile. La finestra, infatti, è stata trovata i ganci rotti.

Questione quindi di pochi minuti. Le vittime hanno rischiato di trovarsi a faccia a faccia con il delinquente, che invece, sentendole rientrare in casa si è dato alla fuga.

Nel frattempo a Olgiate nel prossimo periodo partiranno i pattugliamenti serali da parte della Polizia Locale, proprio dal tardo pomeriggio fino a sera: orario in cui abitualmente si è verificato il maggior numero di furti. Anche quest'ultima effrazione infatti ne è stata la prova.

A Novate, approfittando del blackout dell'illuminazione pubblica che da due giorni affligge alcune zone della città, i ladri nella serata di lunedì hanno fatto irruzione in un appartamento di un condominio posto nel centro storico della frazione. Coperti dal buio hanno fatto irruzione nella casa, passando per la finestra e, onde evitare l'ingresso dei proprietari, hanno bloccato dall'interno la porta. Spavento negli residenti del palazzo che hanno fatto l'amara scoperta di avere avuto i ladri a pochi metri dal loro focolare domestico ed essere scampati per un soffio a una possibile razzia.

E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco