Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.865.546
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 19 novembre 2021 alle 13:08

Rappresentati di istituto: la scuola ha tanti problemi che spesso il ''sistema'' non vede


Sharon, Edoardo, Vittoria e Giacomo

"Siamo qui a rappresentare non solo le nostre scuole ma anche quelle di tutta la provincia perchè tanti problemi sono comuni". Determinati, grintosi e carichi di entusiasmo i rappresentanti di istituto del Viganò hanno organizzato questa manifestazione pacifica, all'indomani della loro elezione. "Il nostro sistema scolastico ha problemi che a volte non vede a partire dall'edilizia scolastica e dalle manutenzioni" hanno spiegato prima di partire in corteo, ribadendo successivamente le loro istanze durante il tragitto da via dei Lodovichi fino in piazza Prinetti.

"La Provincia spesso si dimentica e poi si giustifica dicendo che non ci sono i soldi: abbiamo le tapparelle rotte, i bagni che non funzionano, il riscaldamento che va a singhiozzo e tanti servizi essenziali che non vanno come dovrebbero per avere una scuola funzionale. Tutte queste lacune si riversano sulle spalle di noi rappresentanti di istituto che poi dobbiamo farci portavoce presso la dirigenza".





Edoardo, Vittoria, Sharon e Giacomo hanno così guidato il corteo, con altri supporter, a suon di slogan, cartelli e interventi, fermando per una mattinata la "routine" della città che, forse, di questi problemi della scuola, se non per fatto personale, poco è accorrentata.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco