Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 364.203.524
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 22/11/20
Merate: 32 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 28 µg/mc
Lecco: v. Sora: 25 µg/mc
Valmadrera: 26 µg/mc
Scritto Sabato 16 luglio 2011 alle 19:07

S. Maria Hoè: ''cassa'' fino a fine agosto, la proprietà ''apre'' sul contratto di solidarietà


Presidio fisso e cassa integrazione a partire da lunedì 18 luglio fino alla fine di agosto. I lavoratori della Candy Bessel di Santa Maria Hoè trascorreranno l’estate fuori dai cancelli dell’azienda, nella speranza che il confronto in corso tra rappresentanti sindacali e proprietà del gruppo industriale porti ad una soluzione che garantisca la piena occupazione per tutti i dipendenti. Nella giornata di venerdì 15 luglio, nell’ambito del secondo incontro presso l'associazione degli industriali di Monza Brianza, il coordinamento sindacale Gruppo Candy ha proposto una serie di modifiche e integrazioni al documento presentato dall’azienda, ottenendo la tutela di un maggior numero di dipendenti rispetto al precedente incontro per quanto riguarda la piena occupazione e una importante dichiarazione circa la disponibilità ad attivare il Contratto di Solidarietà, previa verifica tecnica con il Ministero del Lavoro ed organizzativa interna, da realizzarsi nei prossimi giorni. A seguito del positivo riscontro da parte dell’azienda, il coordinamento sindacale ha deciso di accogliere parzialmente la richiesta aziendale in ordine ai magazzini e nella giornata di martedì 19 luglio, previo confronto con la RSU, saranno caricati due automezzi contenenti particolari pezzi destinati all'assistenza e diretti ad un comparto dello stabilimento di Brugherio specializzato in riparazioni (GIAS). Tra le questioni che saranno affrontate nel corso dei prossimi incontri, in programma venerdì 22 e mercoledì 27 luglio, ci sarà quello della copertura da parte dell’azienda delle giornate di “messa in libertà”, in cui la produzione è rimasta bloccata a causa dei magazzini pieni prima che i dipendenti della Candy decidessero attraverso un referendum di consentire ai camion di portare via i prodotti finiti. Al termine del calendario di incontri fissati, probabilmente nella giornata di giovedì 28 luglio, si svolgerà l'assemblea dei lavoratori.

Questo il testo integrale del documento del Coordinamento sindacale Gruppo Candy:
Nella giornata odierna, presso l'associazione degli industriali di Monza Brianza, si è svolto il 2° incontro tra i vertici aziendali ed il coordinamento sindacale, come previsto dal verbale di riunione sottoscritto presso il MISE in data 6 luglio 2011. In apertura di riunione, l'azienda ha presentato una bozza di documento contenente azioni e strumenti utili al raggiungimento degli obiettivi definiti nel suddetto verbale (piano industriale, gestione e ricollocazione del personale, ammortizzatori sociali, incentivazione all'esodo). Il coordinamento sindacale ha visionato la bozza aziendale proponendo una serie di modifiche ed integrazioni significative, in particolare per quanto concerne la tutela della piena occupazione dei dipendenti (ulteriormente incrementati rispetto al precedente incontro) ed il dimensionamento del presidio industriale futuro a Santa Maria Hoè. Inoltre, il coordinamento sindacale ha richiesto all'azienda maggior chiarezza, condivisione e disponibilità in ordine all'attivazione di un Contratto di Solidarietà, fondamentale strumento adibito alla garanzia degli obiettivi sopra richiamati. Dopo una lunga e articolata discussione, abbiamo ottenuto dall'azienda un'importante dichiarazione circa la disponibilità ad attivare il Contratto di Solidarietà, previa verifica tecnica con il Ministero del Lavoro ed organizzativa interna, da realizzarsi nei prossimi giorni. Al fine di proseguire in modo costruttivo ed efficace il confronto in essere, con l'obiettivo di addivenire ad un positivo risultato complessivo, le parti hanno confermato l'incontro previsto per venerdì 22 luglio e fissato un ulteriore momento d'incontro per mercoledì 27 luglio pomeriggio. A fronte dei risultati ottenuti, da consolidare nei prossimi appuntamenti, il coordinamento sindacale ha deciso di accogliere parzialmente la richiesta aziendale in ordine ai magazzini. Pertanto, nella giornata di martedì 19 luglio, previo confronto con la RSU, saranno caricati due automezzi contenenti particolari destinati all'assistenza (GIAS). Nel corso del prossimo incontro, tra gli altri argomenti utili all'avanzamento del negoziato, verificheremo possibili soluzioni in ordine alle giornate di “messa in libertà”. Al termine del calendario di incontri fissati, orientativamente nella giornata di giovedì 28 luglio 2011, sarà fissata l'assemblea dei lavoratori Bessel SpA di Santa Maria Hoè. Sesto S. Giovanni, 15 luglio 2011 Coordinamento Sindacale Gruppo Candy
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco