• Sei il visitatore n° 484.529.349
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 13 novembre 2021 alle 15:04

Osnago: 50 piante per la Festa dell'albero con 'Selva Urbana'

In concomitanza con la Giornata nazionale degli Alberi, domenica 21 novembre (dalle ore 10.00), a Osnago nell'area Parco Matteotti metteranno radici 50 piante. Una mattinata di "forestazione partecipata", con le scuole, i cittadini interessati e i volontari dell'associazione monzese "Selva Urbana". Il sodalizio fornirà 13 alberi (6 gelsi bianchi, 3 aceri ricci, 2 aceri ricci rossi, 2 cipressi di Leyland) e 37 arbusti (ginestre dei carbonai), in base a un protocollo d'intesa approvato dalla Giunta comunale [clicca QUI].



L'associazione, incubatrice di donazioni da parte di privati, enti del terzo settore e aziende (tra cui in particolare Fondazione Mission Bambini e Mediobanca), fornisce ai Comuni gratuitamente le piante. In cambio chiede però alle amministrazioni locali un impegno ad occuparsi della manutenzione del nuovo verde urbano. Nell'accordo raggiunto a Osnago, il Comune presterà una cura particolare per i primi sei anni, il periodo più delicato dopo la piantumazione, e sostituirà le essenze che potrebbero morire in questo arco di tempo. Si innesca così un circolo virtuoso atto a mitigare gli effetti del cambiamento climatico causato dall'azione dell'uomo e a migliorare la biodiversità. Selva Urbana, nata nel 2016, è parte dal 2017 di 1% for the Planet, movimento mondiale collettore di organizzazioni profit e no profit, con l'obiettivo di fronteggiare le questioni ambientali più urgenti del nostro pianeta.
 
Dai numeri forniti dalla stessa associazione, alla fine di questo autunno "Selva Urbana" avrà piantato nel corso del 2021 ben 1.470 esemplari: 500 a Monza, 250 a Trezzano Sul Naviglio, 70 a Rho, 100 a Cesano Boscone, 500 a Gaggiano, oltre ai 50 di Osnago. Dalla sua fondazione, il sodalizio ha riqualificato 27 aree nelle Province di Milano, Monza e Como. Ha inserito 4.830 piante (comprese quelle del 2021), abbattendo la CO2 per oltre 72.450 kg.
 
La scorsa estate il Parco Urbano Matteotti è già stato oggetto di attenzione, sul versante che si affaccia al cimitero. All'interno del progetto Util'Estate, che coinvolge gli adolescenti in attività manuali di sistemazione di aree pubbliche, sono stati estirpati i rovi e inseriti nuovi arbusti. Sulle balze è stata creata una zona dedicata alle piante aromatiche, primo passo verso la creazione di un piccolo orto botanico, a beneficio delle scuole e della collettività in generale [clicca QUI].
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco