Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.857.997
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 10 novembre 2021 alle 17:34

Via alla terza dose di vaccino nel meratese. Appuntamenti per ''multipli'' di sei al giorno

Al via le terze dosi di vaccino anti Covid-19 per tutti gli over 60, le persone con elevata fragilità e il personale sanitario di qualsiasi fascia d'età. Come è noto, per la terza dose, la cosiddetta dose booster, anche le farmacie possono rendersi disponibili alla somministrazione all'interno delle proprie mura.

La postazione allestita alla farmacia sant'Ambrogio

A Merate da venerdì 12 novembre sarà possibile vaccinarsi alla farmacia Sant'Ambrogio, che già somministra vaccini antinfluenzali e ora si è adoperata per iniettare anche le terze dosi di Pfizer. Il titolare, il dottor Giuseppe Pancani, si è detto contento di poter prestare questo servizio. "Al momento abbiamo già raccolto un buon numero di prenotazioni e per le prossime settimane siamo pieni. I farmacisti abilitati a vaccinare saranno tre". Potranno essere vaccinati in farmacia tutti i cittadini over 60 che hanno ricevuto la seconda dose (la prima e unica in caso di Johnson & Johnson) da almeno sei mesi, e sono stati vaccinati con Pfizer, Moderna o Johnson & Johnson. Ufficialmente non ancora approvato invece il terzo richiamo di Pfizer per chi ha ricevuto AstraZeneca. Non saranno vaccinati in farmacia chiaramente le persone a elevata fragilità, malati oncologici o coloro che hanno avuto reazioni allergiche a seguito delle prime dosi. Sì, invece, il personale sanitario di qualsiasi età.

"Le dosi di Pfizer non mancano, - ha continuato il dottor Pancani - ma non vogliamo che vadano sprecate, ed essendo le confezioni da sei vaccini, prendiamo un numero di prenotazioni giornaliere che sia un multiplo. Partiremo il primo giorno con sei vaccini e poi potremo farne dodici, diciotto. Un numero, comunque, che a livello di impegno non comprometta l'attività della farmacia". I tre farmacisti abilitati infatti rappresentano circa il 50% del personale della farmacia Sant'Ambrogio, a
dimostrazione di un forte impegno.

 

All'interno della farmacia è stato disposto un banchetto dedicato alle prenotazioni e al rilascio del certificato di avvenuta vaccinazione, e una piccola sala dotata di sedia, lettino e tutto l'occorrente per l'inoculazione. All'esterno invece un gazebo dove i pazienti vaccinati attenderanno il tempo prestabilito, venendo costantemente monitorati dal personale abilitato.
In conclusione, ha tenuto ricordare il dottor Pancani, la terza dose si potrà ricevere dallo scadere dei sei mesi dalla seconda, ma non è necessario precipitarsi subito a richiederla. Il tempo indicato per la terza dose è tra i sei e i dodici mesi dalla seconda.

Tra i 365 presidi della Regione che hanno dato disponibilità e sono stati abilitati vi sono anche le farmacie di Verderio e Imbersago
"Nelle scorse settimane si è iniziato a raccogliere i nominativi delle persone che hanno ricevuto la seconda dose e dalla quale sono trascorsi almeno sei mesi - ha spiegato Michela Pavarone, titolare insieme al padre, Piergiuseppe Pavarone, delle due farmacie - Le persone verranno mano a mano inserite in una agenda che potrà ospitare fino a un massimo di sei somministrazioni al giorno". Il limite di sei persone è dato dal fatto che sei è il numero di dosi di vaccino contenute in una fiala, che una volta aperta deve essere consumata.

 

La farmacia di Verderio

A Verderio saranno due i farmacisti abilitati ad iniettare il farmaco, mentre a Imbersago tre. Potranno farlo in quanto professionisti che hanno seguito il corso di formazione indetto da Federfarma.
Per ricevere la terza dose, ai cittadini, basterà quindi contattare le farmacie per fissare un appuntamento. 

La somministrazione partirà da domani, 11 novembre, nella farmacia di Imbersago, mentre a Verderio prenderà il via sabato 13 novembre. 

Per quanto riguarda il meratese ci sono anche la farmacia san Francesco sempre di Merate e quella di La Valletta brianza (ex Perego).

E.Ma. - F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco