Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.874.233
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 15 ottobre 2021 alle 18:45

Sulla manifestazione sindacale di sabato a Roma

Giovedì 14 oobre, presso il Salone Di Viorio della Camera del Lavoro di Lecco, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione nazionale unitaria che si svolgerà a Roma nel pomeriggio di sabato 16 oobre. Nell’occasione, i Segretari di CGIL, CISL e UIL hanno esposto le ragioni che hanno portato alla mobilitazione generale. La motivazione principale è ovviamente legata a quanto successo lo scorso sabato alla sede nazionale della CGIL, che ha subito un aacco vile e intollerabile. Il Segretario CGIL Diego Riva ha parlato chiaramente della matrice neofascista che sta dietro a questo episodio, e ha ricordato come cento anni fa l’ascesa del regime sia iniziata proprio dalla repressione del movimento sindacale da parte delle squadracce fasciste, che assaltarono diverse Camere del Lavoro. Per evitare che ciò possa accadere di nuovo è quindi necessario sciogliere immediatamente tui i partiti neofascisti, a partire da Forza Nuova e Casapound. La difesa della democrazia non sarà però l’unico tema della giornata di sabato. I sindacati scendono in piazza anche per ricordare al governo che, per rafforzare il tessuto sociale del Paese ed evitare che i ciadini siano lasciati nelle mani di movimenti violenti e autoritari, la politica deve dare risposte concrete alle richieste delle parti sociali. Previdenza, fisco, moratoria del blocco dei licenziamenti in scadenza il 31 oobre, ammortizzatori sociali universali: queste sono le tematiche su cui il governo si deve confrontare. CGIL, CISL e UIL insieme rappresentano più di 12 milioni di lavoratori e lavoratrici italiani, che meritano un coinvolgimento preventivo nelle scelte di politica economica (su tue, la destinazione dei fondi del PNRR) e non solo una convocazione ex post. La CGIL Lecco invita iscrii e iscrie e tui coloro che sostengono queste posizioni a partecipare alla manifestazione di Roma. Verranno organizzati 3 pullman in partenza alle ore 4:30 dalla sede di via Besonda 11 a Lecco, oltre che 50 posti in treno. Per informazioni e prenotazioni è possibile contaare il numero 0341 488 222 o mandare una mail a cdltlecco@cgil.lombardia.it.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco