Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 427.870.845
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 14 ottobre 2021 alle 11:46

Merate: mancano i medici di famiglia, una mozione di 'Prospettiva' che chiede riforme

Paolo Centemero
L’impegno chiesto a Sindaco e Giunta dal capogruppo di maggioranza in Consiglio comunale, Paolo Centemero, è tanto ampio quanto generico. Ma le premesse sono ricche di dati che meritano una lettura approfondita.
Il tema è la scarsità di medici di medicina generale (MMG), i medici di famiglia. Anche nel meratese la situazione si sta facendo preoccupante. A Paderno manca un medico a Merate sono andati in pensione figure storiche come Bonanomi e Barteselli. E ora i pazienti vengono “aggiunti” a quelli già in carico ai medici attivi.
Peraltro nel giro di pochissimi anni altri professionisti andranno in pensione (4.167 nella sola Lombardia entro il 2028) e il corso di formazione di MMG dura 3 anni, pari a 4.800 ore di attività pratiche e teoriche.
Insomma il rischio di trovarsi senza il proprio medico è concreto. La mozione presentata da Centemero indica anche qualche correttivo alla normativa attuale per superare almeno la punta di criticità mentre si attende una riforma più ampia sia dell’accesso alla facoltà di medicina sia della specializzazione per evitare che decine di migliaia di cittadini siano senza il proprio medico.
Per il testo integrale della mozione, che sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale, CLICCA QUI.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco