Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.770.182
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 08 ottobre 2021 alle 10:12

Il sindaco: don Costantino lascerà un vuoto profondo nella comunità. Proclamato il lutto cittadino

Don Costantino
In occasione delle esequie di don Costantino che si svolgeranno nella giornata di sabato 9 ottobre il sindaco Paolo Brivio ha proclamato il lutto cittadino e ha inviato una lettera di cordoglio alla famiglia e ai rappresentanti della parrocchia e della diocesi.


Gentili sorelle e fratelli di don Costantino Prina,
gentile monsignor Maurizio Rolla - Vicario episcopale della Zona III,
gentili sacerdoti e gentili membri del Consiglio pastorale,
desidero esprimere, a nome dell'amministrazione comunale di Osnago, le condoglianze più accorate e commosse per la morte del parroco don Costantino.
Eravamo purtroppo preparati a ricevere la triste notizia. E penso di interpretare il sentimento dell'intera popolazione, affermando che la scomparsa di don Costantino lascia e lascerà per lungo tempo un vuoto profondo nella nostra comunità. In questo momento di dolore e smarrimento, però, sperimentiamo anche sentimenti di ammirazione e consolazione, ripensando al servizio che don Costantino ha garantito alla parrocchia e al paese per 14 intensi anni, e alla testimonianza di coraggio, dignità e speranza che, pur nella malattia e nella sofferenza, ha reso fino all'ultimo.
Di don Costantino non potevano non colpire le tante qualità. Umane e intellettuali, oltre che spirituali e pastorali. È stato una guida mite ma lucida della comunità parrocchiale, una persona cortese e sorridente, un maestro capace di calare una fine cultura nella quotidianità della sua gente, un intelligente promotore di opere e azioni educative, artistiche, sociali, caritative. Soprattutto, pur nella fermezza della sua fede, è stato uomo dell'ascolto e del dialogo, della collaborazione e del rispetto, dell'accoglienza e del perdono: virtù civiche capitali, in un tempo di grandi cambiamenti e in una società in profonda trasformazione, anche a Osnago.
Addolorati per la sua scomparsa, siamo però lieti che don Costantino abbia scelto il nostro paese per il suo riposo oltre la vita terrena. Così lo sentiremo sempre vicino. E avremo un motivo in più per cercare di essere all'altezza del suo esempio.
Pregandovi di informare i membri della famiglia, gli organismi della diocesi di Milano e i fedeli della parrocchia di Osnago che, in occasione dei funerali, sarà proclamata una giornata di lutto cittadino, ribadisco il sincero cordoglio dell'amministrazione e porgo cordiali saluti.

Il sindaco di Osnago Paolo Brivio
.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco