Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.858.553
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 05 ottobre 2021 alle 00:14

Olgiate: vittoria schiacciante di Bernocco con 2.172 voti  (74%) contro i 754 (26%) di Golfari. Si va in continuità con volti nuovi


A Olgiate è Bernocco bis. La lista civica 'Olgiate Rinasce', capitanata del sindaco che ha amministrato il comune negli ultimi cinque anni - Giovanni Battista Bernocco -, ha battuto con il 74,23% dei voti la lista di centrosinistra 'Olgiate Cambia Passo' di Stefano Golfari ferma al 25,77%.


Si è dovuto attendere oltre le 23:00 per avere la conferma definitiva e la proclamazione, ma i dati provenienti dai 5 seggi situati all'interno della scuola elementare di via Sommi Picenardi hanno parlato chiaro fin da subito.
Il seggio numero 3, dove hanno espresso la propria preferenza i residenti delle frazioni Mondonico e Monticello, alle ore 15:30 vedeva già Bernocco in testa con 86 voti, contro i 47 di Golfari. Lo stesso al seggio numero 1 - residenti di San Zeno, via Fabbricone, via Carpi - dove alle ore 16:00 Bernocco staccava Golfari di quasi 100 voti.
Bernocco si è presentato ai seggi cinque minuti dopo le 15:00, quando il suono della campanella scolastica ha segnato lo stop al voto e l'inizio dello spoglio. Insieme a lui a poco a poco si sono palesati tutti i candidati di 'Olgiate Rinasce': Maurizio Maggioni, Matteo Fratangeli e Paola Colombo, Tommaso Veraldi, e i volti nuovi della lista.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Assente invece il candidato di 'Olgiate Cambia Passo' Stefano Golfari. Al suo posto, a vedere velocemente sfumare la possibilità di diventare membri della prossima amministrazione olgiatese, l'ex-consigliere di minoranza Pierantonio Galbusera, Benedetta Trabucchi, Lara Ghibello e i sostenitori della lista, come l'ex-sindaco Dorina Zucchi, Giorgio Munari e la segretaria del circolo Pd di Olgiate Margherita Viganò.



Con la chiusura di 4 seggi su 5, alle ore 18:00 Bernocco e colleghi hanno stappato una bottiglia per festeggiare la schiacciante vittoria e brindare a cinque nuovi anni di lavoro al servizio dei cittadini. "Sono emozionato ma non sorpreso, - ha detto il neo-eletto - parlando con i cittadini in questo ultimo periodo sentivo di avere la loro fiducia, e per questo ancora li ringrazio". Il seggio 1 si è chiuso con 390 voti per Bernocco e 132 Golfari. Il seggio 3: 381 Bernocco e 175 Golfari. Il 4: 401 Bernocco e 135 Golfari. Il 5: 252 Bernocco e 87 Golfari. A fare attendere diverse ore è stato il seggio 2, dove hanno votato i residenti di via Aldo Moro, via Mirasole, via Mazzini e le altre zone centrali del paese. Seggio che peraltro ha visto un'affluenza superiore rispetto agli altri, con il 66,5 % dei votanti.

Sostenitori e candidati della lista sconfitta

In attesa dell'ufficialità, il telefono di Bernocco ha continuato a suonare. A chiamarlo per congratularsi anche Stefano Golfari. Nel frattempo al seggio è arrivato Giovanni Grasso, che cinque anni fa aveva confidato molto nelle possibilità della squadra di Bernocco. "A Olgiate c'era bisogno di un cambiamento, - ha detto Grasso - e questo è avvenuto lo scorso mandato. Ora è bene che questo ciclo prosegua e giunga al termine per vedere realizzati i progetti che sono stati avviati in questi anni. Credo che Bernocco possa dare ancora qualcosa a questo paese." A presentarsi ai seggi è stato anche l'avvocato Renato Cogliati, sindaco di Olgiate Molgora dal 1983 al 1988, e padre di Francesco Cogliati, candidato nella lista 'Olgiate Rinasce'.
Il totale dei voti ottenuti da Bernocco è stato complessivamente di 2.172 contro i 754 di Golfari. L'esito delle preferenze ha confermato alcune aspettative del gruppo. I più votati sono stati Matteo Fratangeli (287 voti) e Paola Colombo (241), che insieme a Maurizio Maggioni (75 voti) e un assessore esterno riprenderanno probabilmente il loro incarico in Giunta. Dopo di loro Giovanna Fumagalli Biollo (157), Francesco Cogliati (122), Irene Sala (89), Tommaso Veraldi (78) e Aldo Colombo (53). A essere rimasti fuori, quindi - ma che, come precisato da Bernocco, continueranno comunque a lavorare con il gruppo -, Greta Cogliati (47), Kinzica Soldano (42), Marco Altafini (40) e Luca Besana (22).


Al fianco di Golfari in minoranza ci saranno invece Stefania Cazzaniga (63 voti), Pierantonio Galbusera (56) e Andrea Martena (50). Gli esclusi sono quindi Lara Ghibello (46), Gabriele Nebel (44), Benedetta Trabucchi (44), Vera Angioletti (38), Alberto Riva (36), Gabriella Consonni (35), Anna Villella (25), Rodolfo Panzeri (24) e Marinella Fumagalli (11).
E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco