Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.064.235
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 27 settembre 2021 alle 15:40

Robbiate: bambini e adulti si cimentano nei workshop d'arte nonostante la pioggia



Anche questa domenica il brutto tempo non ha dato tregua ma questo non ha comunque rovinato i workshop in programma per il Festival della Carta e del Colore, un evento promosso da Ideatre in collaborazione con Carta Fabriano. 

Dopo la posticipazione dell’evento della scorsa domenica, sempre a causa del maltempo, gli organizzatori hanno provveduto ad allestire uno spazio coperto all’interno di Villa Concordia, a Robbiate. 



I laboratori in programma hanno permesso ai tanti partecipanti - non solo bambini e ragazzi, ma anche diversi adulti - di approcciarsi al mondo delle belle arti, seguiti dai consigli dei maestri professionisti, provando a sperimentare tecniche differenti, come la pittura ad olio, l'acquerello, il carboncino, o l’hand lettering. 


Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Anche il workshop di illustrazione urbana, tenuto da Simone Brullo, e rivolto principalmente ai più piccoli ha avuto successo e l'artista si è detto soddisfatto, “Il disegno l’ho realizzato io seguendo le loro indicazioni, e loro adesso decidono che colori utilizzare per colorarlo” ha detto osservando i piccoli artisti colorare il murales. 



Al piano superiore di Villa Concordia, all’interno dello spazio condiviso co-studing, è stata invece allestita la mostra con le opere realizzate da tutti gli artisti professionisti che al piano inferiore hanno aiutato “gli allievi” ad approcciarsi alle diverse tecniche artistiche. Vi erano esposte le opere di Sara Di Martino (Hand lettering, scenografia), Cristina Cereda (pittura ad olio), Manuela Fantuzzi (Mix Media), Giotto Riva ( Carboncino Fusaggine), Mario Monelli (pastelli ad olio), Maria Trivulzio (acquerello), Chiara Ferrero (Incisione) e Simone Brullo (illustrazione).   



Un commento di generale soddisfazione è giunto anche dal vicensindaco, Antonella Cagliani, che si è complimentata per il successo che stanno avendo tutte le iniziative nell’ambito della rassegna "Estate Insieme" realizzata con i fondi di Regione Lombardia. “I bambini avevano tanto bisogno di incontrarsi e di fare insieme qualcosa che fosse al di fuori della scuola, soprattutto per la scuola primaria, la parte di socializzazione è mancata. Duque ci teniamo molto a queste iniziative perché ci permettono di raggiungere un gran numero di bambini e ragazzi della scuola elementare e media” - ha detto facendo riferimento agli incontri di arte tenuti dalla professionista Simona Bartolena che stanno riscuotendo un gran successo e un gran numero di iscrizioni. “Lei è molto brava e i bambini e ragazzi lo sono altrettanto. Hanno realizzato anche un magnifica mostra di fotografia, e lo stesso si può dire per il laboratorio di burattini. I bambini non smettono mai di stupirci - ha proseguito con enfasi Cagliani. D’altra parte l’aver realizzato così tante proposte ha permesso di intercettare nuovi bisogni all’interno della comunità. Per esempio, ha spiegato il vicesindaco, “non pensavamo di ottenere numerose adesioni alle attività durante il mese di agosto pensando che molte famiglie fossero in vacanza, invece abbiamo riscontrato un alto tasso di presenza in paese” così come il “Cinescambio young”, il cosiddetto Cineforum, che ha rivelato grande partecipazione da parte dei ragazzi, i quali si fermavano volentieri alla fine del film a chiacchierare e discutere insieme delle emozioni scaturite, probabilmente un momento che era spesso venuto a mancare nel corso della pandemia e che avevano bisogno di riassaporare. 

Dunque l’idea è quella di continuare su questa direzione e proporre nuove attività fino alla data di scadenza fissata per l'iniziativa che è la fine di ottobre. Al contempo non verrà certamente a mancare il supporto scolastico, “lo proseguiremo con i nostri mezzi - ha riferito Cagliani - e vediamo che le fasce più fragili ne hanno bisogno. Il successo scolastico è ancora molto importante per i ragazzi”.
F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco