Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.971.023
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 24 settembre 2021 alle 15:19

Clima e ambiente: Lombardia arretrata

NEUTRALITA' CLIMATICA: DA UN'INDAGINE CON ISPRA LA LOMBARDIA RISULTA ESSERE UNA DELLE REGIONI PIU' INDIETRO

EMISSIONI GAS SERRA, CONSUMO ENERGIA E FONTI RINNOVABILI I PARAMETRI PRESI COME RIFERIMENTO 

CODACONS: DIFFIDA ALLA REGIONE, ARRETRATEZZA ENERGETICA E CLIMATICA COMPORTA CENTINAIA DI MORTI OGNI ANNO

Dati estremamente poco incoraggianti quelli che arrivano da un'indagine realizzata in collaborazione con Ispra, che ha misurato e valutato le performance delle Regioni in termini di impatto sul clima.

Sono 7 le Regioni molto lontane dall'obiettivo prefissato della neutralità climatica, tra di esse anche la Lombardia, che fa parte delle peggiori regioni italiane.

L'unico dato positivo riguarda i consumi energetici ben oltre la media nazionale, a cui fanno però da contraltare emissioni di gas serra pro capite ben superiori alla media, utilizzo di energie rinnovabili in trend fortemente negativo (13%) tra l'altro in diminuzione nell'ultimo biennio (-3,7%).

Codacons: "Risultati veramente poco edificanti e che lasciano mal sperare anche per il futuro, sembra che tutto il resto del mondo vada in una direzione mentre la nostra Regione invece continua a porre ben poca attenzione al futuro. Inquinamento atmosferico, consumi, rinnovabili, trasporti sono tutte tematiche che chi governa la Regione dovrebbe tenere in enorme considerazione e che invece passano del tutto in secondo piano, quasi come se non fossero veramente importanti. Così ogni anno centinaia e migliaia di persone si ammalano e muoiono per malattie correlate ai gas serra, all'inquinamento cittadino ecc., tutte morti che si potrebbero e dovrebbero evitare. Una vera e propria vergogna, frutto di incapacità a governare una delle Regioni più importanti e centrali d'Italia." - Conclude il Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco