Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.227.544
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 settembre 2021 alle 17:15

Retesalute: il dr. Bianchini sul bando "Protezione famiglia"

Gentile direttore, colgo volentieri l'occasione fornita dalla lettera della signora Sara pubblicata sul suo Giornale, per un aggiornamento generale sul bando “Protezione famiglia per l'emergenza Covid” della Regione Lombardia.

In queste settimane ho ricevuto, alcune mail, che chiedevano informazioni al riguardo e ho sempre dato la massima disponibilità per fornire risposte puntuali, tenuto conto che ognuna necessita di un riscontro specifico.

Si consideri comunque che ad oggi sono state liquidate 525 domande delle oltre 700 presentate.
Alcune delle quali sono in sospeso, in attesa di un'integrazione documentale, tutto ciò nonostante la Regione Lombardia abbia indicato in 10 giorni un tempo congruo per la chiusura della richiesta, l'Ufficio di Piano dell'Ambito di Merate ha disposto un'attenzione ulteriore con altri tentativi, prima della chiusura definitiva della pratica.

Certamente qualche ritardo, rispetto alla tabella di marcia, è stato accumulato, non ultimo, per i motivi sopra descritti ed in ogni caso, a tal fine, è stata inoltrata una comunicazione in data 09/08/2021 a tutti coloro che hanno presentato la domanda fino ad ora valutata positivamente e dunque accettata, nella quale si è dato avviso su dei tempi maggiorati, ma comunque necessari per le formalità amministrative utili all'erogazione del fondo.

Purtroppo, alcune richieste pervenute telefonicamente o via mail, erano prive gli identificativi necessari per la verifica dello stato della pratica (anche in materia di privacy). Le assicuro comunque che quando è stato possibile, i colleghi dell'Ufficio di Piano hanno sempre puntualmente risposto.

Sottolineo che non ci deve essere alcun dubbio sul buon fine dei fondi, poiché qualora i cittadini risultassero Idonei beneficiari, la gestione degli stessi è di competenza dell'Ambito, che per i non addetti ai lavori, è l'Organo che si occupa dei fondi regionali con precisa destinazione d'uso e pertanto lontano dalle vicissitudini dell'Azienda ReteSalute.

Invito pertanto la signora Sara, per ogni ulteriore informazione a rivolgersi direttamente ai nostri uffici, certo che troverà risposta ai suoi interrogativi.

Nel ringraziarla per l'ospitalità colgo l’occasione per salutarla cordialmente.
Dott. Enrico Bianchini
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco