Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 420.226.230
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 22 settembre 2021 alle 15:52

Merate: un parco diffuso per praticare sport al Vedù. Si cercano possibili gestori

Il comune di Merate ha aperto una manifestazione di interesse rivolta a società e associazioni operanti nel settore sportivo che vogliano prendere in gestione l'area opportunamente attrezzata grazie al bando regionale "Sport outdoor 2021" individuata in via Allende. Qui in località Vedù il comune ha infatti intenzione di creare un Parco diffuso, un'area cioè attrezzata per attività all'aperto, a corpo libero, accessibile anche a persone con disabilità.
L'avviso pubblicato all'albo ha la finalità di receprire l'eventuale impegno da parte degli attori interessati a stipulare un accordo, successivamente all'approvazione del progetto, per la gestione dell'installazione con relativa manutenzione, condividendo alcuni obiettivi bene escplicitati nel documento tra cui l'utilizzo di aree verdi, la sinergia tre le associazioni, l'inclusione della disabilità con accessibilità e fruizione garantite.

Oltre a ciò chi si prenderà l'onere di questa gestione dovrà anche garantire una presenza quotidiana di un'ora minimo, tutti i giorni, anche con una rotazione tra associazioni, a tutela dell'uso corretto dell'area e delle installazioni ivi presenti, affinché non venga "percepita" dalla cittadinanza come abbandonata".
Un impegno non da poco quello richiesto dal comune. Si legge infatti nel testo che "le associazioni dovranno occuparsi - a loro scelta - di tutta o di parte dell'area e di tutte o di parte delle attrezzature ivi installate verificando giornalmente:
1a) lo stato generale dell'area (assenza di rifiuti abbandonati, situazione delle aree verdi, corretto utilizzo delle attrezzature, ecc), provvedendo personalmente a ripristinare le condizioni ottimali dell'area - laddove possibile - o segnalando prontamente al Comune le carenze o le problematiche emerse e suggerendo eventuali migliorie per una ottimale fruizione da parte della cittadinanza;
2a) lo stato di manutenzione delle attrezzature installate, comunicando tempestivamente al Comune e all'utenza in generale ogni situazione di malfunzionamento o di rottura/deterioramento delle stesse ed assistendo l'utenza libera - se richiesto - per il corretto utilizzo delle attrezzature;
b) collaborare con il Comune per una ottimale fruizione dell'area e delle attrezzature ivi collocate, da parte dei cittadini - con particolare riguardo ai soggetti svantaggiati - offrendo loro assistenza, e operare, con proposte migliorative, allo scopo di sollecitare l'utilizzo spontaneo dell'area come luogo di benessere e di socializzazione".

Gli interessati dovranno far pervenire al comune la loro "manifestazione" entro il 27 settembre con la modulistica richiesta.

CLICCA QUI per la planimetria

CLICCA QUI per l'avviso

CLICCA QUI per il modulo da compilare

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco