Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.524.645
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 13 settembre 2021 alle 19:17

Robbiate:successo per la festa Patronale, tanti iscritti a open day, laboratori e giochi

La Festa Patronale a Robbiate ha riscosso un notevole successo. La giornata di ieri ha visto il pieno di iniziative dedicate in particolar modo ai bambini e ai giovani che hanno avuto modo di prendere parte a open day sportivi, musicali e a laboratori creativi.


La mattinata si è aperta con i tornei di calcio al rinnovato Centro Sportivo di via delle Brigole, dove si sono sfidate le annate dal 2010 al 2012 delle squadre dalla Folgore e del Carate. Al contempo si sono svolti gli open day di padel, in mattinata, e di beach volley, nel pomeriggio.


Al parco di Villa Concordia, invece, le attività sono incominciate nel pomeriggio, e hanno attratto un gran numero di bambini accompagnati dai loro genitori. Alcuni si sono cimentati nella risoluzione di antichi giochi, realizzati con materiale di recupero, installati nel giardino della Villa. Un'iniziativa promossa dal Cerchio Tondo, ha spiegato il vicesindaco, Antonella Cagliani, presente alla manifestazione, "con la giornata di oggi pensiamo di aver raggiunto l'obbiettivo principale che era quello di dare un po' di movimento al paese e recuperare quanto più è stato perso nei mesi passati. Dare ai bambini e ai ragazzi la possibilità di passare del tempo insieme e socializzare". Tutte cose che con lo scoppio della pandemia si erano interrotte causando una diminuzione anche delle attività extra-scolastiche, che ripartiranno proprio in questa settimana, con il ritorno dei ragazzi sui banchi di scuola. E saranno volte non solo al recupero della socializzazione ma anche al consolidamento di abilità che a causa della didattica a singhiozzo necessitano di essere rinforzate.

Un altro aspetto che ha tenuto a sottolineare l'assessore con delega all'istruzione e al disagio scolastico è stato quello della inclusività dei progetti, "tutte le attività proposte le abbiamo aperte anche ai bambini con disabilità che saranno seguiti da figure competenti. E poi vorrei dire un grazie in particolare agli insegnanti che si sono occupati dei bambini disabili e nonostante le difficoltà del periodo pandemico sono riusciti a fargli concludere il programma scolastico".

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Un altro laboratorio che si è svolto nel pomeriggio è stato quello di videogiochi dove tredici ragazzi si sono sfidati a suon di joystick, con coppa finale come premio al vincitore.

 

Il maggior numero di iscritti è stato invece raggiunto con il laboratorio "Facciamo il formaggio", dove 38 bambini, suddivisi in due turni, si sono divertiti nel realizzare delle vere e proprie forme di formaggio. Per il primo gruppo è stata la volta di un formaggio base, il primosale, mentre il secondo ha realizzato l'impasto del formaggino di Montevecchia con gocce di cioccolato o spezie. Al termine della giornata ogni bambino ha portato a casa la sua forma di formaggio.

F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco