Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.929.583
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 10 settembre 2021 alle 15:19

Imbersago: il parcheggio di via Adda viene ceduto a titolo gratuito. 69 posti auto in più

Una concessione del parcheggio di via Adda, con 69 posti auto, a titolo gratuito. È quanto ha ottenuto il comune di Imbersago e che ha reso noto nel corso del consiglio comunale di ieri sera, mercoledì 8 settembre, svoltosi nella sala delle adunanze del municipio di via Castelbarco.


In sostanza, la famiglia Valtolina ha manifestato la volontà di cedere al comune a titolo gratuito il parcheggio di via Adda, posizionato sul lato sinistro della strada, un tempo asservito al ristorante "Al Terrazzo", in via Michelangelo Buonarroti. Che attualmente versa in uno stato non del tutto ottimale e con il passaggio di proprietà al comune ne verrà modificata la destinazione d'uso da edificio commerciale a zona residenziale, come previsto dal Piano di Governo del Territorio. Di questo si è discusso in Commissione Ambiente, responsabile, una volta demolito l'immobile della progettazione e costruzione di nuove unità abitative, che pare siano stimate nel numero di 6 o 7.


"Abbiamo già previsto dei fondi per mettere mano a piccoli ammaloramenti ma in generale il parcheggio, dal punto di vista strutturale, gode di un buono stato. Si tratta in sostanza di ridurre l'eccesso di verde presente - ha esordito il sindaco, Fabio Vergani - ci pare un'ottima scelta poter destinare un parcheggio con 69 posti auto aggiuntivi". Questo anche in vista di una consistente frequentazione da parte del turismo locale dell'area del Traghetto Leonardesco, a poche centinaia di metri dal parcheggio.

Anche consigliere Giovanni Ghislandi, si è complimentato con il risultato ottenuto dalla giunta e dal sindaco, "la ratio sta nel Pgt - ha commentato l'assessore con delega al bilancio - in primis si è raggiunta l'acquisizione di un'area che il piano individua come strategica di uso pubblico. In secondo luogo, il nostro è un paese in cui si deve agire con estrema cautela, e con questo intervento si agirà su un'area di recupero e si andrà a realizzare quella che considero un'edilizia marginale di qualità".

Sulla questione è intervenuta anche il consigliere di minoranza, Chiara Bonfanti, dicendosi favorevole soprattutto nell'ottica in cui il parcheggio funga da deterrente per la sosta selvaggia e che di conseguenza agevoli a non deturpare la zona turistica del traghetto. Altra questione è invece la costruzione delle nuove unità abitative, "Ci auguriamo che non si tratti di una costruzione impattante" ha commentato Bonfanti chiedendo che l'argomento sia in futuro ridiscusso.

Su questo punto pare che sia la commissione per il paesaggio sia la diretta incaricata in merito alla costruzione e all'estetica del complesso residenziale e che invece la parte politica non abbia granché di voce in capitolo sulla questione. In merito a ciò però, ha rassicurato l'assessore Ghislandi, che il Pgt del comune di Imbersago è molto articolato e su questo ambito sono state date precise indicazioni.

Prima di concludere la discussione e mettere il punto a votazione, Vergani, ha informato che il costo che il comune dovrà accantonare per l'acquisizione del parcheggio è piuttosto esiguo: ossia 2.300 euro da destinare all'atto notarile per l'acquisizione del bene. La delibera è stata infine approvata all'unanimità.

F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco