Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.675.930
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 09 settembre 2021 alle 20:45

Montevecchia: incendio domato dopo un pomeriggio di paura



È rientrato il pericolo dell’incendio che ha interessato Montevecchia alta. Fondamentale l’intervento dei Vigili del Fuoco del comando provinciale di Lecco, arrivati in soccorso da Merate, Lecco e Valmadrera. Dal Comando sono stati inviati tre mezzi boschivi, due autobotti e personale DOS (che coordina l'intervento dell'elicottero).


L'elicottero e i due DOS, Giovanni Zardoni (Parco) e Gianfranco Villa (VVF)





Sul posto anche il personale responsabile della Squadra Antincendio Boschivo del "Gruppo Intercomunale di Protezione Civile Parco del Curone". A far preoccupare è l’ampia area verde circostante il punto in cui hanno avuto origine le fiamme. Pare che la causa sia da ricercare in un accumulo di sterpaglie andato a fuoco.







Da lì l’incendio si è diffuso per circa 6 mila metri quadri di terreno: in parte un giardino di una casa e in parte un'area coltivata a vigna ed erbe aromatiche. Si sono portati sul posto anche i Carabinieri e gli uomini del Comando Carabinieri per la Tutela Forestale, che dovranno stabilire con esattezza cause ed eventuali responsabilità. Da quanto si è potuto appurare nessuna persona è rimasta ferita nel rogo. La missione in corso sta volgendo al termine.






Articoli correlati:
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco