Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 421.537.906
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 09 settembre 2021 alle 13:11

Desio: in Ostetricia e Ginecologia campagna contro l’alcol in gravidanza

Le due strutture di Ostetricia e Ginecologia e di Neonatologia e Pediatria dell'Ospedale di Desio hanno deciso di dedicare la giornata di domani, 9 settembre, alla campagna contro il consumo di bevande alcoliche durante la gravidanza o nel corso dell'allattamento.

A tutte le utenti sarà distribuito un volantino che sottolinea alcuni dati sulla base dell'evidenza scientifica. Ad esempio, fra gli altri: consumare bevande alcoliche in gravidanza aumenta il rischio di danni alla salute del bambino; l'alcol è una sostanza tossica in grado di passare la placenta e raggiungere il feto alle stesse concentrazioni di quelle della madre. E ancora, spiegano gli specialisti: il feto non ha la capacità di metabolizzare l'alcol che quindi nuoce direttamente alle cellule cerebrali e ai tessuti degli organi in formazione. "La sindrome alcolico fetale (FASD) - continuano i medici di Desio - è la più grave delle patologie del feto indotte dal consumo di alcol durante la gravidanza. Debilita l'individuo sia a livello mentale che fisico. Tuttavia è una sindrome prevenibile al 100% se si evita di assumere alcolici in gravidanza".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco