Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 428.276.342
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 07 settembre 2021 alle 18:54

Due concerti a San Zeno e a Mondonico con Mdi ensemble

Il quartetto d'Archi Mdi ensemble proporrà due concerti in occasione della rassegna "Diamo voce alla speranza" organizzata dall'associazione culturale Eugenio Nobili. Gli eventi si terranno venerdì 10 settembre alle ore 21 alla chiesa del Foppone e sabato 18 a Mondonico nella chiesa di san Biagio.

 

mdi ensemble si è formato a  Milano nel 2002. Nel 2017 è stato insignito del premio "Una vita nella musica", dal Teatro alla Fenice di Venezia, per aver perseguito "con tenacia e infaticabile studio uno scopo molto preciso, affrontare cioè la produzione di musica contemporanea con una forte identità di suono e di stile interpretativo, alla stregua delle formazioni cameristiche dedite al repertorio tradizionale".
Sin dagli esordi l'ensemble collabora con compositori quali Helmut Lachenmann, Salvatore Sciarrino, Gérard Pesson, Marco Stroppa, Stefano Gervasoni, Sofia Gubaidulina. Artist-in-residence presso il festival Milano Musica dal 2012 al 2017 mdi ensemble è ospite regolare delle più importanti istituzioni musicali italiane e straniere, tra cui Mito-Settembre Musica, Biennale Musica di Venezia, Società del Quartetto di Milano, Ravenna Festival, Festival dei Due Mondi, Festival Transart, Bologna Festival, Festival Présences di Radio France, Festival Jeunesse di Vienna, ORF di Innsbruck, Villa Concordia a Bamberg, SWR di Stoccarda, SMC di Losanna, LACMA di Los Angeles, Chelsea Music Festival di New York. Ha collaborato con direttori quali Stefan Asbury, Beat Furrer, Emilio Pomarico, Pierre-André Valade.
Dal 2016 assume la direzione artistica di "Sound of Wander", rassegna di concerti e masterclass a Milano, ottenendo il premio Abbiati 2017 per le prime italiane di Dimitri Kourliandski. Dal 2015 cura a Firenze il ciclo di concerti "Contrasti", inserito nel calendario di Estate Fiorentina. Nel 2019 ha ideato Newmusic Week, in collaborazione con Accademia Filarmonica Romana, un workshop internazionale di composizione e prassi strumentale contemporanea.
Ha inciso cd dedicati a Simone Movio, Mauro Lanza, Marco Momi, Giovanni Verrando, Misato Mochizuki, Emanuele Casale, Sylvano Bussotti, Stefano Gervasoni (premio Accademia Charles Cros, "Coup de coeur-musique contemporaine" 2009).Il DVD See the Sound-Homage to Helmut Lachenmann è stato trasmesso da Rai 5 e Sky Classica.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco