Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.621.310
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 06 settembre 2021 alle 16:38

Airuno, scuolabus da Aizurro: 60€ mensili,stabilite fasce Isee

"Il bilancio è uno strumento che deve portare al bene dei cittadini" aveva detto nel corso dell'ultimo consiglio comunale di Airuno il capogruppo di minoranza Gianfranco Lavelli, intervenuto in merito all'aumento della retta del trasporto scolastico per i residenti di Aizurro. Il consigliere di "Progetto Comune" si era infatti detto contrario alla scelta dell'amministrazione del sindaco Alessandro Milani - che aveva stabilito già a marzo di quest'anno un aumento del contributo per le famiglie domiciliate nella frazione airunese, impossibilitate per cause di forza maggiore - la distanza e la pendenza della strada - ad avvalersi del servizio piedibus attivato dal comune dopo la cancellazione dello scuolabus. Con la promessa di rimandare la discussione a decisioni prese, la questione era stata liquidata velocemente in consiglio. All'inizio di settembre è arrivata l'ufficialità: l'aumento della tariffa è stato confermato con una delibera di giunta, a cui è seguita la determinazione delle fasce ISEE per il servizio, il cui costo è stato stabilito appunto essere di 60 euro mensili. Cinque le fasce stabilite, basate sul reddito e suddivise come riportato nella tabella sottostante.

Nella delibera sono anche indicate le tempistiche da rispettare per il pagamento della tariffa, suddivisa in tre rate: la prima con scadenza il 30 settembre, la seconda da saldare entro il 31 gennaio mentre l'ultima sarà da pagare entro la fine di aprile. Nel documento viene specificato che, al fine del calcolo della riduzione è necessario aver sottoscritto entro il 15 novembre 2021 la DSU per ottenere l'ISEE e consegnare all'ufficio protocollo il modulo di calcolo entro il 15 gennaio del prossimo anno. "La prima rata è dovuta per intero a titolo di acconto sull'importo complessivamente dovuto, e la riduzione spettante sula prima rata viene scomputata sule rate successive che sono dovute a conguaglio fatta salva la presentazione dell'Isee in tempo utile per l'applicazione della riduzione già a valere sula prima rata nel rispetto del termine di pagamento del 30 settembre" si legge nel testo della delibera.

Ad una manciata di giorni dall'inizio della scuola e a cose fatte, dunque, non resta che attendere un'eventuale replica dei genitori. L'appuntamento con il confronto tra maggioranza e minoranza, come preannunciato dallo stesso Gianfranco Lavelli, è con probabilità fissato per il prossimo consiglio comunale, non ancora programmato.
Per leggere il testo completo della delibera, CLICCA QUI.

 

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco