Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 393.503.453
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Merateonline > Associazioni > Legambiente
Scritto Lunedì 11 luglio 2011 alle 15:02

Imbersago: Legambiente e i Canoa Club si tuffano nell'Adda per il 2° Big Jump


Domenica 10 luglio il traghetto di Leonardo a Imbersago si è trasformato in trampolino per un tuffo speciale: per il secondo anno di fila il Big Jump che  ha toccato anche il nostro territorio, per sposare la causa 'fiumi più puliti', causa che sta spopolando da qualche tempo in tutta Europa.

VIDEO



Organizzato da Legambiente meratese e con i Canoa Club di Villa d'Adda e Calusco d'Adda, il Big Jump ha coinvolto una trentina di persone di tutte le età che si sono lanciate mano nella mano dentro il fiume, sfruttando come base e trampolino il traghetto.



"In 20 paesi d'Europa alle 15 di oggi ci saranno altrettanti Big Jump" ha spiegato Laura Bonfanti di Legambiente "allo scopo di sensibilizzare la gente sulla qualità dei nostri fiumi e sulla loro salute, in vista anche del raggiungimento dell'obbiettivo di miglioramento sensibile dello stato dei fiumi europei previsto per il 2015 da una direttiva di qualche anno fa". "La nostra attenzione legata all'Adda non è calata anche se l'anno scorso abbiamo saltato per il tema delle centrali. Cerchiamo sempre di spronare le associazioni e le istituzioni ad avvicinarsi al fiume" ha proseguito Ivan Pozzoni, di Legambiente.


Fra i Canoa Club presenti anche quello di Villa d'Adda che ha portato con sé molti bambini canoisti, come ha spiegato il presidente Gigi Pressiani: "Se non abbiamo a cuore noi l'ambiente, chi lo potrà avere? Abbiamo portato anche i nostri ragazzi perchè è a loro che dobbiamo lasciare il mondo, un mondo dove anche i fiumi devono essere più puliti".

Se desideri ricevere gratuitamente, per uso personale, via mail una copia in formato originale delle fotografie scrivi a fotografie@merateonline.it
indicando il numero o il nome dell'immagine (scorrendo con il tasto destro del mouse alla voce proprietà, indirizzo).
Sara Pinotti
Associazione correlata:
- Legambiente
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco