Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 427.968.053
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 25 agosto 2021 alle 10:23

Merate: un settembre ricco di eventi, sei appuntamenti per grandi e piccoli

Per il mese di settembre è in programma una ricca rassegna di eventi, che si svolgeranno presso l'area Cazzaniga e sono organizzati dall'associazione Musicarte-lab in collaborazione con Fotolibera, Teatro al Cubo, Pro Loco di Merate e con il patrocinio del Comune. Gli appuntamenti saranno gratuiti e per accedervi ci sarà l'obbigo di esibire il green pass. In caso di pioggia gli eventi - che avranno inizio alle ore 15 - saranno spostati presso la sala civica Fratelli Cernuschi di viale Lombardia.
Ad aprire la rassegna sarà "Yoga della risata", sabato 4: lo yoga della risata (Hasyayoga) è una forma di yoga che fa uso della risata autoindotta. La risata è un fenomeno naturale e non necessariamente implica la comicità o la commedia. Da un'idea del medico indiano di Mumbay, Madan Kataria, ha avuto origine il primo Club della risata, in un parco pubblico. È una tecnica che unisce esercizi respiratori dello Yoga con esercizi di risata. Si tratta di un metodo rivoluzionario per ridere senza motivo, ottenendo tutti i benefici di una risata “vera”. La conduttrice dell’evento è Alice Ferrario di Teatro al Cubo ed è  un incontro/laboratorio esperienziale adolescenti e adulti.


Domenica 5 sarà la volta di “Le sfavolate": cosa succede quando una storia non è come sembra? E se i personaggi che conosci non fossero come te li hanno raccontati? Uno spettacolo divertente sia per i bambini che per gli accompagnatori, perché anche i grandi hanno bisogno di ridere e farlo in compagnia dei bambini è ancora meglio. Lo show è rivolto a bambini accompagnati e vedrà esibirsi le attrici Marika Milani e Alice Ferrario di Teatro al Cubo.
Sabato 11 ci sarà invece “Circle Songs", che sono una forma di improvvisazione corale/vocale basata su una continua dialettica tra il conduttore dell’evento e i partecipanti, attraverso l’uso della voce e gesti codificati. Dalla propria improvvisazione, il facilitatore estrapola dei moduli musicali da ripetere (loop), assegnandoli a varie sezioni del cerchio (4 di base, ma possono essere anche di più), creando poi delle variazioni e sviluppando la Circle in modo che abbia un suo percorso e una conclusione. La bellezza dei circle è che sono aperti a tutti, anche a chi non ha esperienza pregressa nel canto. L'incontro è rivolto ad adolescenti e adulti  e sarà condotto da Simona Russi.
Domenica 12 l'appuntamento sarà con "Drum Circle": un drum circle è un gruppo di persone che si riunisce per creare musica suonando percussioni e tamburi di vario genere. I partecipanti, con l’aiuto di un facilitatore, ovvero il “direttore d’orchestra”, creano ritmi improvvisati utilizzando tamburi e percussioni di ogni tipo. E’ un evento a cui può prendere parte chiunque: persone di qualsiasi età, genere, provenienza, religione e cultura indipendentemente dal livello di esperienza musicale. Il numero dei partecipanti può variare da un numero esiguo di suonatori fino a un centinaio di persone. L'evento è per adolescenti e adulti e la conduttrice sarà Greta Aliprandi.



Penultimo incontro della rassegna settembrina è per sabato 18 con "Body percussion", che non è nient’altro che “suonare il corpo”. Il corpo infatti, come uno strumento percussivo, può produrre suoni diversi con diverse qualità timbriche e tonali. Eseguire la body percussion in modo collettivo, migliora la consapevolezza corporea, la sincronizzazione, la capacità di relazionarsi con gli altri membri del gruppo. Aiuta inoltre a sviluppare il senso ritmico e la gestione delle coordinate spaziali sia da fermi che in movimento, la memoria e la concentrazione. Non occorre esperienza pregressa per riuscire a partecipare, solo tanta voglia di divertirsi e mettersi in gioco. Il laboratorio è per adolescenti e adulti e sarà condotto da Simona Russi. 
A chiudere la rassegna sarà domenica 19 settembre “Il signor Gianni", spettacolo teatrale per bimbi dai 6 ai 10 anni incentrato sulla figura di Gianni Rodari, uno dei più grandi autori per l’infanzia. Il suo messaggio è universale e parla forte e chiaro anche ai grandi. Attraverso i suoi personaggi i bambini verranno accompagnati in un percorso esperienziale di gioco/teatro che stimolerà la loro immaginazione e fantasia. Protagonista dell'incontro teatrale sarà l'attrice Valeria Voltan.

Per prenotare o ricevere informazioni dettagliate sugli eventi è possibile contattare l'associazione Musicarte-lab al numero 3409595064.
Per saperne di più sulla rassegna, CLICCA QUI.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco