Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 438.473.288
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 13 luglio 2010 alle 19:33

Lecco: si presentano in quasi 500 per 15 posti da infermiere presso l’Azienda ospedaliera, la ‘carenza’ sembra un ricordo

Ma non dicevano che mancano candidati infermieri? Che le domande sono così scarse da rendere necessario il ricorso alle cooperative di lavoro le quali, al contrario (e chissà perché) dispongono invece di manodopera qualificata in abbondanza? Beh tutto questo luogo comune sembra disintegrato dal numero, per ora del tutto ufficioso, di candidati infermieri che si sono iscritti all’ultimo bando dell’Azienda Ospedaliera lecchese. Si sarebbero infatti presentati in 480 per 15 posti come infermieri a tempo indeterminato (categoria D) da mettere in servizio nei presidi ospedalieri di Bellano, Lecco e Merate. Il dato, da confermare da parte di fonti ufficiali, fa riferimento ad un concorso pubblico indetto dall’A.O. “Ospedale di Lecco” per il conferimento di 15 incarichi a tempo indeterminato in qualità di collaboratore professionale sanitario (infermiere), il cui termine di presentazione delle candidature era fissato al 28 giugno scorso. Superata la fase di selezione dei soggetti in possesso dei requisiti per accedere alla selezione, le tre prove d’esame (scritta, pratica e orale) dovrebbero avere inizio il 3 agosto presso la sede dell’Azienda ospedaliera di Lecco in Via dell’Eremo. Il dato, se sarà confermato da fonti ufficiali interni all’Azienda ospedaliera, è decisamente in controtendenza rispetto alla presunta “carenza” di infermieri che si orientano verso le strutture sanitarie lecchesi, dove ne “mancano all’appello” 140. Ora restano da comprendere le motivazioni di un tale “successo”, (forse collegato al particolare periodo dell’anno conseguente alla chiusura dei corsi) e soprattutto come si muoverà l’Azienda per le prossime edizioni del concorso. I 15 dovrebbero uscire con assoluta tranquillità, ma di dovrebbe comunque creare un bacino sufficientemente ampio dal quale attingere per le sempre più pressanti necessità operative.

Infermieri, 1308 negli ospedali lecchesi ma tra carenze e assenze ne servono 140
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco