• Sei il visitatore n° 495.923.375
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 28 luglio 2021 alle 19:03

Olgiate: la maggioranza approva il bilancio. Il 5 agosto ultimo Consiglio della legislatura

Un solo punto all'ordine del giorno nel consiglio comunale di Olgiate Molgora di martedì 27 luglio: l’assestamento generale del bilancio di previsione 2021-2023 e il controllo della salvaguardia degli equilibri di bilancio e dello stato di attuazione dei programmi. Il consiglio, come annunciato dal sindaco Giovanni Battista Bernocco, è stato il penultimo della sua amministrazione. Il prossimo infatti, in programma per giovedì 5 agosto, sarà l'ultimo e l'ordine del giorno sarà particolarmente corposo.
Assenti i consiglieri Matteo Mauri e Eva Tea Milani, il primo cittadino ha illustrato il quadro generale del bilancio di previsione, che andava approvato per legge entro il 31 luglio. Dal rendiconto dell'ultimo esercizio chiuso è emerso un avanzo di amministrazione di 2.992.877,61 euro, di cui 447.147,45 euro accantonati, 409.774,40 euro di fondi vincolati, 1.692,98 euro destinati agli investimenti e 2.134.262,78 euro di parte disponibile. Gli enti competenti hanno attestato che non sono stati riconosciuti debiti fuori bilancio. La gestione di cassa si trova quindi in equilibrio e risulta a disposizione un fondo di riserva di cassa di 10 mila euro
La prima osservazione pervenuta è stata quella del capogruppo della minoranza Pino Brambilla, secondo cui l’avanzo di amministrazione è particolarmente alto, e per quanto sia stato investito in opere nell'ultimo periodo, si sarebbe comunque potuto pensare di investire anche altri soldi.


Il vicesindaco Maurizio Maggioni e il sindaco Giovanni Battista Bernocco

La discussione è quindi virata sul tema “Retesalute” e dopo oltre mezz'ora di scambio di vedute tra la segretaria comunale Anna Maria Gaeta e il consigliere Pierantonio Galbusera, il sindaco Bernocco è riuscito a riportare sul tavolo il punto all'ordine del giorno.
Il consigliere Galbusera quindi, lista alla mano, ha elencato una serie di osservazioni e ha richiesto dei chiarimenti. In primis, in merito alla nuova area esterna del centro sportivo comunale, in cui da poco sono stati inaugurati i campi da calcetto e basket, la pista da atletica e il parco giochi inclusivo. L'osservazione mossa dal consigliere è che sono state eliminate le piante e che ora il parco è totalmente esposto al sole. A rispondere è stato l’assessore Matteo Fratangeli, spiegando che trattandosi di un parco giochi inclusivo, e quindi destinato anche a persone disabili, per una normativa europea è necessario che il suolo sia in sintetico e non in terra, dunque risulta impossibile piantare alberi.
Altro chiarimento richiesto è stato quello riguardo la rigenerazione del parchetto di via Sommi Picenardi per cui era prevista l'installazione di una postazione fitness. L’assessore Fratangeli ha quindi informato - la notizia era proprio di quella mattina -  che il Comune non ha vinto il bando “Sport nei parchi” emesso da Regione Lombardia, che prevedeva lo stanziamento di 10 mila euro per questo genere di opere.
Chiesti poi aggiornamenti sulla questione ruderi di via Canova e centro storico - che come annunciato dal sindaco saranno all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio - e in merito all'ex-allevamento Bomar, le cui aste continuano andare a vuoto. Il sindaco Bernocco ha risposto dicendosi ottimista per la prossima asta, anche perchè è stata ampliata la destinazione d'uso anche ai servizi. Anche questo argomento comunque sarà all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio.
Per concludere, il consigliere Galbusera ha chiesto se non sarà possibile vedere il progetto per la ristrutturazione della scuola media. Richiesta ben accolta dal sindaco e dall’assessore Paola Colombo, che ha seguito personalmente la questione.
Messo ai voti, l’unico punto all'ordine del giorno ha visto l'astensione dei consiglieri di minoranza Pino Brambilla e Agnese Mozzanica e il voto del consigliere Galbusera.
E.Ma.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco