Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.625.556
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 26 luglio 2021 alle 14:37

La mia su Genova

A Genova è innegabile che ci siano state due facce della stessa medaglia . Una pacifica e una violenta . Alcune sere fa su rai 3 e' stata fatta una trasmissione al riguardo con l'intervento di diversi esponenti . Mi ha colpito ciò che disse Luca Casarin responsabile ed organizzatore del Genova social forum . Testualmente disse che obiettivo della manifestazione era violare la zona rossa ... C'è qualcuno che mi può spiegare come violare una zona rossa senza usare la violenza ?
E ancora prendo spunto dall'intervento di Alessandro POzzi persona stimabile che persegue i suoi ideali con coerenza : ha scritto che si sapeva chi erano e dove erano i black block , perchè non li avete denunciati sapendo come si sarebbero comportarti ? Credo che sarebbe stato opportuno da parte degli organizzatori predisporre un adeguato servizio d'ordine come avrebbe fatto per esempio la CGIL durante uno sciopero . Che forse la cosa poteva portare vantaggio all'intento di Casarin ? A pensar male si fa peccato ma... diceva Andreotti .
Di certo non ci sono scusanti per il comportamento delle forze dell'ordine . Di sicuro gli episodi di violenza hanno offuscato e tradito la moltitudine
di persone che dimostravano per un mondo migliore
Con l'augurio di non dover mai più assistere a simili violenze
Enzo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco