Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 413.674.893
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 26 luglio 2021 alle 10:08

Risposta bici col cane al seguito

In risposta allo scritto di Massimo L'articolo 182 comma 3 del Codice della Strada sancisce che andare in bicicletta conducendo il cane al guinzaglio, o anche lasciandolo libero di correre al nostro fianco, è vietato: “ai ciclisti è vietato condurre animali o farsi trainare da altro veicolo”. La pena per chi viene beccato sul fatto è una sanzione amministrativa che va dai 22 agli 88 euro.
Non solo si rischia la multa ma questo comportamento può mettere a rischio il tuo cane. Non tutti i cani infatti amano correre e presentano condizioni fisiche tali per cui seguirti in bici può essere un'attività divertente o un gioco. Inoltre costringere il cane a correre veloce per stare dietro al padrone in bici è una forma di maltrattamento!
Non solo è rischioso per il cane ma anche per te e gli altri: poiché non avresti una presa forte e stabile come quando passeggi, il cane potrebbe farti cadere dalla bici oppure scapparti e tagliare la strada a un altro ciclista rischiando di causare danni o infortuni.
Una lettrice
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco