Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 405.947.869
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc

Scritto Lunedì 19 luglio 2021 alle 10:30

Imbersago: sì all'acquisto di una area in via Schuster

Altra tematica all’ordine del giorno per il consiglio comunale di Imbersago è stata l’autorizzazione all’acquisto, da parte dell’ente, di un terreno sito in via Ildefonso Schuster. Il vice sindaco, Elena Codara, si è occupata della trattazione del punto in quanto il primo cittadino, Fabio Vergani, ha lasciato l’aula come previsto dall’articolo 37 del regolamento del consiglio comunale, che così recita “Il Sindaco, gli Assessori, i Consiglieri comunali devono astenersi dal prendere parte alla discussione ed alla votazione di delibere riguardanti interessi propri o dei loro parenti o affini sino al quarto grado”.
“In sostanza è pervenuta agli uffici la proposta di acquisto di un terreno sito in via Schuster - ha spiegato l’assessore Codara - di circa 1000mq per il quale i tre proprietari che lo vendono chiedono una somma forfettaria di 4.500 euro. Si tratta di un terreno che è praticamente in centro paese, già recintato, e che il Piano di Governo ha destinato a uso pubblico. Quindi particolarmente strategico oltre al fatto di essere adiacente alla scuola primaria”. L’assessore Codara ha quindi esposto il particolare interesse dell’ente, visto sia il venir meno di alcuni criteri per l’acquisto sia la congruità della somma totale, tale da non tradursi in uno sperpero di denaro pubblico.
Aperta la discussione è intervenuto anche l’assessore esterno, Carlo Perego, il quale ha valutato l’acquisto “un'occasione da non farsi scappare” vista anche la difficoltà che si ha ad attingere a finanziamenti se non si possiedono terreni o immobili. Della stessa idea anche il consigliere con delega al bilancio, Giovanni Ghislandi, che ha definito l’acquisto come un passo conveniente, dal punto di vista economico, ma anche doveroso in quanto la scuola non gode di altre possibilità di sviluppo se non su quell’area. La delibera messa ai voti è passata all’unanimità.
F.Fu.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco