Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 405.952.581
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 29/07/2021
Merate: 18 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 14 µg/mc
Lecco: v. Sora: 18 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc

Scritto Domenica 18 luglio 2021 alle 18:03

Merate: 105 firmatari per dire SI' all'abolizione della caccia

Seduti Francesco Colombo e Patrizia Riva. In piedi da sinistra Luca Difede,
Elena Calogero, Raffaella Gaffuri, Paola Casati, Ernesto Passoni


Sono stati ben 105 i cittadini che sabato mattina hanno raggiunto il banchetto posto in piazza Prinetti e hanno firmato per dire sì all'abolizione della caccia.
Soddisfatto Luca Difede referente per la provincia di Lecco del comitato "Sì aboliamo la caccia".
"Stiamo battendoci per un referendum abrogativo per alcuni articoli della legge 157 del 1992 che riguardano la caccia in generale, la caccia di selezione e quella sportiva mentre devono restare le altre parti che sono a tutela della fauna selvatica" ha commentato.

A supportare l'opera di sensibilizzazione e coinvolgimento delle persone c'erano anche gli esponenti del comitato civico ambiente Merate, capeggiati da Elena Calogero che ha detto "Abbiamo accettato subito di appoggiare questa iniziativa e siamo stati volentieri in piazza per spiegare alle persone le motivazioni di queste richieste per l'indizione del referendum".

Clicca qui per la richiesta abrogativa depositata
Clicca qui per l'abrogazione dell'attività venatoria

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco