Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 415.848.662
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 luglio 2021 alle 19:13

Merate: 400mila euro per le ''superiori''. Nuova area sportiva per Agnesi e Viganò

Tra i territori che più beneficeranno dell'avanzo libero di amministrazione da fondi provinciali per il settore scuola ci sarà il meratese.

Felice Rocca

A darne notizia il consigliere delegato all'istruzione Felice Rocca che si è particolarmente interessato affinchè parte dell'avanzo venisse impiegato per tale ambito. Complessivamente, infatti, saranno distribuiti circa 1.250.000 euro sui 3,6 da utilizzare (l'avanzo era in totale di 4 milioni ma se ne sono conservati circa 400mila per eventuali emergenze covid).

180mila euro saranno destinati al rifacimento dell'impianto antincendio del liceo Agnesi e 15mila per la sostituzione di infissi e tapparelle.

Il liceo Maria Gaetana Agnesi

200mila euro, invece, saranno utilizzati per gli impianti sportivi. In particolare si procederà al recupero dell'esistente e cioè alla sistemazione della pista di atletica e di alcune pedane per il salto in lungo per il lancio del peso nonché alla predisposizione degli spazi per nuove discipline sportive. Nell'area attualmente coltivata e utilizzata da una cooperativa, stante il mancato rinnovo della concessione di quegli spazi, si è deciso di ampliare l'area sportiva che è già adiacente a quella esistente. L'intenzione è quella di realizzare un campetto polivalente per più discipline.

"Questi soldi andranno impegnati entro la fine dell'anno e quindi ritengo che i lavori possano partire la prossima primavera" ha spiegato Rocca "si tratta di un momento molto importante per il mondo della scuola e bisogna ringraziare anche tutti i consiglieri provinciali che ne hanno colto l'importanza. Con questi investimenti avremo scuole più adeguate per il presente e per il futuro. Investiremo in sicurezza e sarà una garanzia per i nostri ragazzi offrendo anche ambienti più moderni ed efficienti a misura di studente".

L'istituto Francesco Viganò

Mentre a Colico il "Marco Polo" va verso l'accreditamento dell'indirizzo di agraria, il Viganò si candida per il 2022/20233 per aprire un indirizzo di elettronica ed elettrotecnica su impulso anche di alcune aziende del territorio come Technoprobe ed Elemaster che hanno manifestato la necessità di avere giovani formati da inserire in organico.

S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco