• Sei il visitatore n° 494.883.259
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 12 luglio 2021 alle 18:15

Montevecchia: Palella, Panzeri, Pendeggia. Le 3 'P' al voto e lo zampino di Mascheroni

Le giornate calde da campagna elettorale sono ormai un fatto a Montevecchia. Ne sono ad esempio i colpi e contro-colpi a distanza, in Consiglio comunale o attraverso comunicati. Ma nel sottobosco del colle qualcosa si muove. Il consigliere Marco Panzeri, ex delegato al Bilancio, critico sull'attuale gestione della macchina comunale, è desideroso di sottoporre agli elettori una proposta alternativa sullo sviluppo del paese. Con lui un altro volto della diaspora di Montevecchia Insieme, Roberto Oggionni, impegnato nella politica locale già nel precedente quinquennio per poi eclissarsi a metà del mandato Carminati. Si vocifera anche il coinvolgimento di Sandro Ferrario, conosciuto e impegnato in oratorio. Presto per trarre conclusioni. Per il momento devono bastare le affermazioni dello stesso Panzeri che, contattato, afferma: "Ci stiamo muovendo, ma ancora non c'è nulla di definitivo. Siamo in fase di lavorazione. Abbiamo un approccio e un punto di vista differenti all'attuale amministrazione. Quando e se sarà il momento li comunicheremo".


Marco Panzeri, Carmela Palella e Ivan Pendeggia

L'intenzione di Marco Panzeri sarebbe talmente seria da aver fatto scomodare il sindaco dei sindaci di Montevecchia Eugenio Mascheroni. A una settimana fa risalirebbe un incontro tenuto a casa dell'ex presidente del Parco del Curone. Ospiti della serata l'attuale primo cittadino Franco Carminati, Panzeri e Oggionni. Probabilmente il tentativo di Mascheroni è stato di ricomporre le fazioni, tentativo che sarebbe però fallito. Il veterano della politica, contattato, cerca di smarcarsi dalla tesi secondo cui avrebbe ancora peso in questa fase della costruzione delle liste. "Non so, ora sono in ferie. Io non ho alcun ruolo". Ammette di aver incontrato i sopracitati, ma non specifica le ragioni. Poi però, messo alle strette, con una sapiente ponderazione delle parole su cosa auspicherebbe per Montevecchia afferma: "Tempo fa avevo detto che, considerando il periodo che stiamo vivendo a causa della pandemia, si sarebbe dovuta fare una sola lista". E, sembra voler dire, se una sola non è possibile dato il ritmo spedito impostato da Ivan Pendeggia, con la sua Montevecchia al Centro, che siano al massimo due. Le dichiarazioni di Panzeri, tuttavia, non lasciano intendere però nemmeno l'intesa con i suoi vecchi sodali. Così si preannunciano tre candidature per ottobre: Carmela Palella (Montevecchia Insieme), Ivan Pendeggia (MaC) e infine Marco Panzeri per una lista al momento ancora senza nome.
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco