• Sei il visitatore n° 495.866.376
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 02 luglio 2021 alle 17:22

Airuno: grazie a Liberi Sogni, il ritorno alla terra e alla vita in natura a Cascina Rapello

Nel cuore verde di Airuno c'è un vecchio casolare del '700, conosciuto come Cascina Rapello, situato nella frazione di Aizurro e immerso in nove ettari di terreno. Sentendo un forte richiamo di "ritorno alla terra", gli operatori della cooperativa sociale Liberi Sogni hanno pensato che la cascina fosse il luogo adatto per diventare centro dei progetti sociali, culturali e ambientali rivolti a grandi e piccini, decidendo così di acquistare  l'edificio, situato tra l'altro in un luogo a loro da sempre caro, il Monte di Brianza. La cascina necessita di una ristrutturazione, e per questo Liberi Sogni si sta dando da fare per raccogliere fondi e poter accedere a degli incentivi.


Cascina Rapello (foto Associazione Monte di Brianza)

Proprio a Cascina Rapello è nato il progetto di agricoltura sociale diffusa sul territorio lecchese "Transizioni, ritorno alla terra", co finanziato da Fondazione Cariplo e in partenariato con altre cooperative e realtà del territorio, in cui sono coinvolti soggetti fragili e per cui i promotori si ispirano ad un approccio agro ecologico, vedendo cioè tutto il mondo della natura come interconnesso e sorretto da un equilibrio tutto suo. "Abbiamo iniziato durante la primavera, preparando degli orti delimitati da vasche di pali di castagno, dove svolgere attività con grandi e piccini" ha raccontato Adriana Carbonaro, portavoce di Liberi Sogni. "Dopo aver piantumato, si è tenuto un corso di formazione su come dedicarsi alla terra, che oggi sta iniziando a dare i suoi frutti. Ogni fine settimana proponiamo delle uscite in cascina, dove è possibile raccogliere le verdure dell'orto e partecipare ai più svariati laboratori".




Proprio questo fine settimana, il casolare di Aizurro sarà il centro di un ricco programma di attività: domani, sabato 3 luglio prenderà il via l'iniziativa "Bella Raga! Airuno vista dai ragazzi", un progetto di Liberi Sogni nato grazie al sostegno del Dipartimento per le politiche della famiglia e di Fondazione Cariplo (progetto Museo di Comunità, CLICCA QUI per saperne di più) e alla collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Brivio e il Comune di Airuno. Si partirà con una mostra itinerante per le vie del paese attraverso i luoghi del cuore di bambini e ragazzi che hanno partecipato al progetto EsplorAzioni 2021 durante l'anno scolastico 20/21 - che ha coinvolto anche i comuni di Caprino ed Erve - e nel corso il centro estivo che si concluderà proprio oggi. Dalle 8.30 di domani si terrà una camminata guidata dalla parte bassa del paese fino alla frazione di Aizurro, in un percorso a tappe in cui sono state organizzate varie attività dalle classi delle scuole, per ripercorrere i luoghi delle loro "esplorazioni". Dalle 11.30 sarà possibile visitare la mostra allestita nella yurta di Cascina Rapello che verte sul paese di Airuno visto con gli occhi delle nuove generazioni che lo abitano e lo vivono e sulla sua biodiversità. L'esposizione è visitabile liberamente e gratuitamente nei giorni ed orari indicati nel programma.
Per saperne di più su Cascina Rapello, CLICCA QUI.
Per la locandina con tutti gli eventi, CLICCA QUI.
G.Co.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco