Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 439.019.509
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 28 giugno 2021 alle 11:01

Merate: per "Ouverture" va in scena 'Un giardino di aranci fatto in casa' di Ronzinante

All'interno della rassegna culturale Ouverture Merate 2021 sabato 3 luglio alle ore 21,00 nell' "Arena" di Novate (presso la sede di Ronzinante), in Via Vittorio Veneto 2, Ronzinante Teatro presenta lo spettacolo UN GIARDINO DI ARANCI FATTO IN CASA.
Questa commedia di Neil Simon è portata in scena da Sara Veneziani, Silvia Bonfanti e David Zampieri, che ne ha curato anche la regia.



In una modesta residenza californiana, all'ombra dei colossi di Hollywood, abita uno sceneggiatore che con scarsi risultati cerca di lavorare, pur avendo fatto dello stare all'ombra il suo stile di vita. Un uomo come tanti, con una carriera incerta, un amore vissuto in modo superficiale, poca voglia di reagire o emergere. Un uomo annoiato, anche di sé stesso. Questo finché dal nulla, dal capo opposto dell'America, da un passato abbandonato e poi dimenticato, arriva Libby, la vulcanica figlia diciannovenne che l'uomo non vede da sedici anni. Libby saprà risvegliarlo e in qualche modo anche fargli riconsiderare la sua relazione con l'affascinante, sensibile e paziente Steffy. Anch'essa, ora, determinata ad uscire dall'ombra in cui aveva accettato di adagiarsi. Ci si trova così a domandarsi quale sia il reale motivo che ha spinto la ragazza a fare questo viaggio. Se sia venuta a portare luce al padre e alla sua compagna o semplicemente a conoscerlo, oppure a chiedergli un favore e a farsi restituire un debito, come le ha consigliato sua nonna, durante uno dei loro ultimi dialoghi. A proposito, la nonna rappresenta il quarto personaggio. Di lei si sa che non ama molto l'ex genero e che è morta sei anni prima.
Per accedere all'arena non sono presenti barriere architettoniche.
Per questo evento è obbligatoria la prenotazione attraverso il sito www.ouverturemerate.com
Ulteriori informazioni si possono avere scrivendo a info@ronzinante.org o contattando il 335 52 54 536. Lo spettacolo è gratuito.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco