Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.873.417
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 23 giugno 2021 alle 15:57

Merate: in dono dal Rotary un microscopio polarizzatore

Il Rotary Club Merate Brianza ha donato al "San Leopoldo Mandic" di Merate, specificatamente alla struttura di Reumatolgia (afferente alla Unità Medicina Interna), un microscopio polarizzatore che verrà utilizzato per la diagnosi differenziale, più tempestiva e mirata delle artropatie.


Da sinistra: Valentina Bettamio, Direttore Medico di Presidio – Merate; Stefano Crespi, Direttore della UOC di Medicina Generale – Merate; Nicoletta Manzocchi, Responsabile della Reumatologia – Merate; Massimo Ricci, medico della UOC di Medicina Generale – Merate; Paolo Favini, Direttore Generale ASST Lecco; Francesca Perrotta, Presidente Rotary Club Brianza; Pierluigi Magni, Presidente incoming Rotary Club Brianza e Carla Magni, Responsabile della Struttura Semplice Dipartimentale Breast Unit ASST Lecco

Paolo Favini, Direttore Generale della ASST di Lecco "Ringrazio il Presidente Rotary Club Brianza, Francesca Perrotta e Pierluigi Magni, Presidente incoming, per l'importante donazione che consente di fare una diagnosi più specifica e soprattutto di trovare cure più mirate in maniera più tempestiva".
Stefano Crespi, Direttore della Medicina Generale dell'Ospedale "S. L. Mandic" di Merate "Sottolineo il valore aggiunto dell'utilizzo delle strumentazioni di supporto nel formulare diagnosi spesso complesse".
Nicoletta Manzocchi, responsabile della Reumatologia dell'Ospedale "S. L. Mandic" di Merate "La diagnosi microscopica di ultima generazione è uno strumento importante per una malattia sistemica molto diffusa e gravosa e costituisce un criterio di elezione per la diagnosi di gotta secondo le linee guida della Società italiana di Reumatologia e dell'European League Against Reumatism".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco