Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.437.615
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 14 giugno 2021 alle 16:10

Merate: al via gli appuntamenti di 'Ouverture 2021'

Ivano Gobbato
Parte con la mostra dedicata a Raffaello l'estate di Ouverture Merate 2021, il progetto culturale che animerà l'estate meratese.
La mostra (CLICCA QUI per scaricare il volantino), che aprirà GIOVEDI' 17 GIUGNO alle ore 20,30, è curata dalla Scuola d'Arte Pura e Applicata F.lli Cernuschi, e omaggerà l'opera del grande maestro Raffaello dedicandosi allo studio dei suoi lavori e in particolare agli schizzi preparatori. La dolcezza delle sue Madonne, con i canoni di bellezza da lui creati, ed il tratto sicuro dei suoi disegni, eseguiti a sanguigna, sono stati un notevole spunto per lo studio dei corpi, dei volti e dei panneggi. La forza incisiva del segno e la modernità delle sue linee spezzate e tratteggiate sono state la base per lo studio e le interpretazioni personali. Le opere esposte saranno una trentina, fra disegni, chine, sanguigne, acquarelli e 4 ceramiche. Si potranno ammirare presso l'atrio di Palazzo Tettamanti in Piazza degli Eroi, sede del municipio, durante gli orari di apertura degli uffici comunali, nonché giovedì 17 e giovedì 24 giugno dalle 20,30 alle 22,30, sabato 19 e 26 giugno dalle 17 alle 19 e domenica 20 e 27 giugno dalle 10 alle 12.
Per quanto riguarda invece gli appuntamenti letterari, SABATO 19 GIUGNO alle ore 21, presso l'Arena-giardino di Ronzinante, a Novate in Via Vittorio Veneto 2, Ivano Gobbato, guiderà gli spettatori in un breve viaggio nel mondo di Dante Alighieri: "L'opera di Dante non è attuale perché diceva sette secoli or sono le stesse cose che diciamo noi oggi, ma perché ha posto dei semi che sono germogliati e ancora portano frutto. È per questo che la Letteratura non è un "monumento" da osservare ma un organismo vivente: perché come ogni creatura essa muta, anche solo nella percezione che ne abbiamo. Sicché non si tratta di farle dire "cose" che magari non dice, ma di trovare in essa, costantemente, nuove ragioni di bellezza." La conferenza sarà accompagnata dalla Scuola di Musica San Francesco e dalla lettura di alcuni canti tratti dalla "Divina Commedia". Per questo evento è obbligatoria la prenotazione attraverso il sito www.ouverturemerate.com Ulteriori informazioni si possono avere scrivendo a info@ronzinante.org o contattando il 335 52 54 536. Entrambi gli eventi sono gratuiti.



© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco