Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 398.706.876
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/06/2021
Merate: 26 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 19 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc

Scritto Giovedì 10 giugno 2021 alle 16:52

Maleducazione

Gentile redazione,

Vi scrivo per segnalare la purtroppo crescente maleducazione e inciviltà di alcuni (e per fortuna non tutti) ciclisti all'interno del nostro bellissimo Parco del Curone.

Qualche giorno fa stavo passeggiando su un piccolissimo sentiero nei boschi in località bassa Montevecchia/Osnago. Alle mie spalle sento arrivare due ciclisti che chiedevano "strada". Ho fatto presente ai due ciclisti che all'interno del bosco è severamente vietato andare in bici, e che non è un ciclo percorso . I due, al posto di uscire dal bosco e rimmettersi su un percorso ciclistico hanno perseverato, passando pure tra le piante e sopra i fiori e mi è stato semplicemente risposto di farmi i fatti miei. Una arroganza che non ha pari.
Ritengo che tutto ciò sia assurdo ed anche una possibile fonte di diverbi/liti, oltre che essere un atteggiamento altamente incivile.
Il Parco ritengo debba essere fruito da tutti nel pieno rispetto delle regole. Sopratutto negli anni di pandemia che stiamo vivendo è importante che il rispetto delle persone e della natura debba essere fortemente tenuto in considerazione.

Allego una foto dell'accaduto.

 

Un cittadino di Osnago
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco