Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 398.699.216
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 03/06/2021
Merate: 26 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 19 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 17 µg/mc

Scritto Giovedì 10 giugno 2021 alle 13:08

Videosorveglianza meratese: entro giugno l'inizio dei lavori che interessa 15 Comuni


Entro la fine del mese partiranno i lavori per la realizzazione del sistema di videosorveglianza sovracomunale del Meratese. L'intervento dovrebbe concludersi nell'arco di sei mesi. Il progetto prevede la creazione di varchi con il rilevamento delle targhe su 15 Comuni e sarà operato dalla società FGS Srl. L'impianto sarà collegato alla centrale SCNTT (Sistema Centralizzato Nazionale Targhe e Transiti) esistente presso la Questura di Lecco. La ditta vincitrice della gara, per cui è già stato sottoscritto il contratto, dovrà occuparsi della manutenzione ordinaria per cinque anni. L'aggiornamento sulla situazione è stato fornito dall'Ente capofila del progetto, Lomagna, durante la Conferenza dei sindaci che si è tenuta nella serata di ieri, mercoledì 9 giugno.

La procedura aveva subito una battuta di arresto di un anno e mezzo circa dal momento che l'offerta di FGS Srl, prima in graduatoria, era stata ritenuta dal RUP (Responsabile Unico del Procedimento) anormalmente bassa, 268 mila euro su una base di gara di 564.377 euro. L'affidamento era stato dunque stabilito alla seconda in classifica, la Pei System Srl, che chiedeva 421.500 euro. Era seguito un ricorso al TAR mosso da FGS Srl, poi vinto dalla stessa. Per cui RUP e stazione appaltante hanno dovuto annullare il precedente pronunciamento e riaffidare l'incarico alla prima in graduatoria. Il controricorso di Pei System, paventato e temuto dai Comuni tanto da nominare nuovamente il legale per farsi assistere, non c'è più stato. Non resta che attendere ormai l'inizio dei lavori. 
M.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco