Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 429.883.544
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 04 giugno 2021 alle 11:25

Asst Brianza, ospedale di Vimercate: tre lavori scientifici pubblicati su riviste internazionali

L’Ospedale di Vimercate continua a sfornare lavori scientifici poi pubblicati su autorevoli riviste internazionali di ambito medico.
Gli ultimi tre sono apparsi su European Journal of Surgical Oncology, Critical reviews in Oncology/Hematology, BMC Surgery.
Due di essi sono studi e analisi compiute su centinaia di casistiche riportate dalla letteratura scientifica e inerenti il trattamento chirurgico di pazienti affetti da tumore dello stomaco con metastasi al fegato e al peritoneo.
Gli articoli pubblicati sono il frutto di una stretta collaborazione tra l’equipe dell’Unità Operativa di Chirurgia di Vimercate e figure professionali di altre specialità del nosocomio di via Santi Cosma e Damiano: Urologia, Oncologia Medica e Anatomia Patologica. Una delle pubblicazioni è anche il risultato della collaborazione con il centro specialistico di trattamento dei tumori del peritoneo dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.
Per quanto riguarda gli articoli di pertinenza oncologico-chirurgica, è stato evidenziato un potenziale beneficio di un approccio chirurgico, per i pazienti affetti da cancro gastrico con metastasi epatiche e peritoneali. “Spesso questi pazienti – spiega Christian Cotsoglou, direttore della Chirurgia Generale -  vengono candidati a chemioterapia palliativa, in quanto buona parte delle più recenti Linee Guida internazionali considera questi pazienti come metastatici e quindi non passibili di intervento chirurgico resettivo. Questi due lavori hanno, invece, dimostrato come un sottogruppo altamente selezionato di pazienti possa, dopo valutazione multidisciplinare individualizzata, beneficiare di interventi chirurgici con intento curativo. Va comunque ricordato – aggiunge lo specialista - che tali interventi sono gravati da un tasso di complicanze e di mortalità perioperatoria non trascurabile. Quindi è importante la necessità di una precisa stima del rapporto rischio-beneficio”.
Il terzo lavoro scientifico dell’Ospedale di Vimercate offre una panoramica sulle indicazioni chirurgiche in pazienti con fistola che interessa colon e vescica e che possono complicare una ampia varietà di patologie sia benigne (malattia diverticolare del colon, malattie infiammatorie croniche intestinali) che maligne (neoplasie del colon-retto, della vescica).
Anche in questi casi, la ricerca eseguita sottolinea da un lato l’importanza di un approccio multidisciplinare, dall’altro il ruolo cardine che la chirurgia riveste nel trattamento di queste patologie.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco